Usa, scandalo college, 14 giorni di carcere per attrice Huffman

 13 settembre 2019

L'attrice, protagonista di Casalinghe disperate, avrebbe pagato per manipolare i test della figlia

La pluripremiata Felicity Huffman, 57 anni, resa famosa dalla serie tv 'Casalinghe disperate', è stata condannata a 14 giorni di carcere nel processo per lo scandalo delle ammissioni a pagamento in college Usa blasonati. E' la prima condanna dopo le indagini. La star, che si è dichiarata colpevole, dovrà pagare anche una multa di 30 mila dollari e frequentare 250 ore di servizi socialmente utili. Era accusata di aver pagato 15 mila dollari per manipolare i risultati di un test della figlia. L'accusa aveva chiesto per lei un mese di prigione, seguito da 12 mesi di libertà vigilata e una multa di 20 mila dollari. L'inchiesta, condotta dalla procura di Boston, aveva accertato il pagamento di mazzette da 100 mila dollari a 6,5 milioni di dollari per far entrare i figli dei vip in alcune delle più prestigiose università americane. In manette era finita una cinquantina di persone: 33 genitori, 13 tra coach e dirigenti scolastici e un imprenditore californiano che avrebbe fatto da tramite incassando 25 milioni di dollari dal 2011. La lista dei college include Yale, Standford, Georgetown, University of California, University of Southern California, University of San Diego, University of Texas, Wake Forest University. 
Usa, scandalo college, 14 giorni di carcere per attrice Huffman

Share this story: