Variante Omicron, l’allarme nel mondo è eccessivo secondo l’ordine dei medici del Sudafrica

29 novembre 2021, ore 17:10 , agg. alle 17:59

Confermata dai virologi africani la validità dei vaccini per evitare l’aggravamento dopo l’infezione

L'allarme su Omicron nel mondo è eccessivo. E’ quanto ha detto la dottoressa Angelique Coetzee, presidente dell'ordine dei medici del Sudafrica, scopritrice della variante del coronavirus. I sintomi finora visti sono lievi, nessuno è stato ricoverato, nessuno ha avuto bisogno dell’ossigeno, e tutti sono guariti. E’ quanto ha riferito Angelique Coetzee, che ha parlato a livello globale di una reazione spropositata e priva di senso. L’invito per tutti è quello di non lasciarsi prendere dal panico. La scoperta della variante Omicron è avvenuta a metà novembre dopo che la dottoressa aveva visitato una famiglia positiva al Covid, con sintomi quali stanchezza, mal di testa, prurito in gola, leggero e raffreddore. L'efficacia dei vaccini attuali contro il ricovero e la malattia grave è destinata a rimanere forte. E' quanto ha sottolineato il professor Salim Abdool Karim, noto epidemiologo sudafricano in una conferenza stampa, precisando che comunque potrebbero essere necessarie dalle due alle quattro settimane per maggiori dati. Quello che sappiamo è che anche nel tempo la protezione dei vaccini contro le varianti è rimasta piuttosto buona, sopra il 90%", ha aggiunto Karim, secondo quanto riportano i media sudafricani. 


Stop ai voli da Ruanda e Angola

Limitazioni ai voli per il Sudafrica anche da Angola e Ruanda. Abbastanza deplorevole, molto spiacevole, e direi anche triste. Così si è espresso così il portavoce del ministero degli Esteri del Sudafrica, Clayson Monyela, parlando delle decisioni seguite all'individuazione della variante Omicron del Covid-19 da parte di alcuni Paesi africani. 


Variante Omicron, l’allarme nel mondo è eccessivo secondo l’ordine dei medici del Sudafrica
Tags: Sudafrica , variante Omicron

Share this story: