Via libera negli Stati Uniti al vaccino monodose Johnson & Johnson, è il terzo autorizzato

28 febbraio 2021, ore 15:25 , agg. alle 15:01

Il primo lotto di 4 milioni di dosi sarà consegnato domani; l'Italia spera di avere presto anche questo siero per velocizzare la campagna vaccinale

Negli Stati Uniti, la Food and Drug Administration ha approvato l'uso in emergenza del vaccino monodose di Johnson & Johnson. Venerdì scorso la Fda aveva consigliato l'autorizzazione di questo farmaco, oggi questo siero contro il Covid  è diventato il terzo accettato nel Paese, insieme con quelli di Pfizer e Moderna. Le dosi possono essere conservate a temperature più basse rispetto ad altri vaccini. Uno studio clinico mondiale ha dimostrato che il vaccino Johnson & Johnson è efficace al 66% nella prevenzione delle varianti del coronavirus e all'85% nella protezione dei casi gravi. Gli Stati Uniti si aspettano di ricevere il primo lotto di 4 milioni di dosi lunedì prossimo e  20 milioni di dosi entro la fine di marzo, secondo quanto riportato dai media americani.


Via libera al vaccino Johnson & Johnson, verranno immunizzati tutti gli americani in età adulta

"L'autorizzazione di questo vaccino espande la disponibilità di vaccini, il miglior metodo di prevenzione medica per il Covid-19, ci aiuta nella lotta contro questa pandemia, che ha causato più di mezzo milione di vite negli Stati Uniti", ha dichiarato il commissario della Food and Drug Administration, Janet Woodcock. La Johnson & Johnson ha promesso di fornire agli Stati Uniti 100 milioni di dosi del suo vaccino entro la fine di giugno. Queste si aggiungeranno ai 600 milioni di dosi che Pfizer-BioNTech e Moderna hanno annunciato di poter consegnare entro la fine di luglio. Nel complesso vi saranno, dunque, negli Stati Uniti abbastanza dosi per immunizzare tutta la popolazione adulta.


L’Italia attende il vaccino Johnson & Johnson

"Noi avremo tra qualche mese tanti vaccini. Un paio di mesi al massimo. Intanto a breve ci sarà l'autorizzazione per il vaccino Johnson & Johnson, con somministrazione monodose, un vaccino con un'antigenicità significativa, con un tasso di immunità buono. L'Ema sta facendo tutte le valutazioni". È quanto ha dichiarato nel primo pomeriggio Francesco Le Foche, immunologo della Sapienza, su Rai 1. "La vaccinazione deve essere fatta in modo capillare sul territorio. Abbiamo visto, con le dosi somministrate che il numero dei contagi nelle strutture sanitarie e tra gli over 80 è diminuito notevolmente. Questo vuol dire che il vaccino funziona ed è sicuro", ha aggiunto Francesco Le Foche.


Via libera negli Stati Uniti al vaccino monodose Johnson & Johnson, è il terzo autorizzato
Tags: vaccino Johnson & Johnson

Share this story: