A cinque anni di distanza dalla tragedia, oggi Genova ricorda le vittime del Ponte Morandi

A cinque anni di distanza dalla tragedia, oggi Genova ricorda le vittime del Ponte Morandi

A cinque anni di distanza dalla tragedia, oggi Genova ricorda le vittime del Ponte Morandi Photo Credit: foto agenzia fotogramma.it


Alle 11.36 di cinque anni fa crollò il Ponte Morandi, causando 43 morti, oggi 14 agosto 2023 Genova ricorda le vittime

Sono passati cinque anni dal terribile crollo del Ponte Morandi a Genova e tutti noi abbiamo ancora in mente le immagini, che mostrano il momento esatto del cedimento strutturale e dell’uomo spaventato che ripete più volte: “Oh Dio! Oh Dio!”. E quelle in cui un camion è fermo sul viadotto a pochi centimetri dal crollo. Erano le 11,36 quando crollava il ponte Morandi, uccidendo 43 persone e distruggendo un quartiere intero. Oggi, 14 agosto 2023 viene ricordata la tragedia. Il Comune di Genova con il Comitato Parenti vittime del Ponte Morandi, ha promosso infatti una serie di momenti commemorativi. Momenti per ricordare quanto accaduto, che in realtà sono cominciati nella serata di ieri con il concerto in memoria intitolato 'Don't forget to fly-Non dimentichiamoci di volare' del pianista Remo Anzovino al Teatro Carlo Felice di Genova. 


Gli appuntamenti odierni

Il clou delle manifestazioni per ricordare i cinque anni del crollo del Ponte Morandi però inizieranno oggi alle 9 nella Chiesa parrocchiale di San Bartolomeo della Certosa con la messa celebrata dall'arcivescovo di Genova Marco Tasca, quindi alle 10 nella Radura della Memoria, sotto il nuovo viadotto San Giorgio, alla Radura della Memoria arriveranno il sindaco del capoluogo ligure, Marco Bucci, il governatore Giovanni Toti e il prefetto di Genova Renato Franceschelli. Alle 10.20 sarà la volta dei partecipanti alla camminata in ricordo delle vittime organizzata dall'Associazione "Noi per Voi Valle Stura Masone" con i sindaci della vallata. Saranno presenti anche 43 bambini, ognuno dei quali porterà un pensiero ai parenti delle vittime. Alle 10.45, sempre nella Radura della Memoria si svolgerà la cerimonia in ricordo delle vittime. Il vicepresidente e ministro alle Infrastrutture, Matteo Salvini depositerà la corona della presidenza del Consiglio. Prima degli interventi delle autorità, Jacopo Bellussi, primo ballerino di Hamburg Ballet, si esibirà su un pezzo di Cromosuoni Vocalensemble guidati da Maya Forgione, con una coreografia ideata appositamente per l’occasione da Kristina Paulin. Dopo la lettura del messaggio del presidente del Senato Ignazio La Russa seguiranno gli interventi dell'imam Salah Hussein, di mons. Tasca, del sindaco di Genvoa, Bucci, del governatore Toti, del ministro Salvini e della rappresentante dei parenti delle vittime Egle Possetti. Alle 11.36, nel momento esatto del crollo del Ponte Morandi, verrà osservato un minuto di silenzio, mentre risuoneranno le campane della Diocesi e le sirene delle navi in porto. La cerimonia si chiuderà con Bellussi, accompagnato da Ana Torrequebrada che danzerà sulle musiche di Rachmaninov suonate dal violino di Marcello Fera e dal pianoforte di Paola Biondi e Deborah Brunialti.

Il ricordo della Regione Liguria

Anche la Regione Liguria oggi ricorderà la tragedia del Ponte Morandi. Sul maxischermo sulla facciata del palazzo di Piazza De Ferrari scorreranno i nomi delle 43 vittime. Oggi il presidente della Regione Giovanni Toti parteciperà alla cerimonia di commemorazione presso la Radura della Memoria. Alla vigilia  “è soprattutto per le famiglie delle 43 vittime a cui va il mio pensiero. Dal processo in corso, attraverso le testimonianze e le parole degli indagati, sono emerse verità che ci hanno lasciati sgomenti. Il mio auspicio” ha sottolineato il governatore della Liguria “è che i giudici dimostrino la colpevolezza di chi si è reso responsabile di questa immane tragedia, che ha colpito l'Italia intera”. “È irrinunciabile mantenere alta l'attenzione e continuare a ricordare quanto accaduto. Genova e la Liguria non potranno mai dimenticare ma, al contempo - conclude - questa città e tutta la regione sono state capaci di reagire con coraggio e determinazione, diventando un esempio per l'Italia e per il mondo”.



Argomenti

fotogramma
Genova
Ponte Morandi

Gli ultimi articoli di Sergio Gadda

  • Il 10% autovelox mondiali sono installati in Italia, peggio di noi solo Russia e Brasile, il Codacons, nessuna traccia dell'osservatorio multe

    Il 10% autovelox mondiali sono installati in Italia, peggio di noi solo Russia e Brasile, il Codacons, nessuna traccia dell'osservatorio multe

  • Il piccolo comune di Montebello Vicentino (Vi) attiva l’assessorato alla gentilezza, contro bullismo e baby gang

    Il piccolo comune di Montebello Vicentino (Vi) attiva l’assessorato alla gentilezza, contro bullismo e baby gang

  • Indiscrezioni della stampa spagnola, l'attaccante francese Kylian Mbappe ha firmato un contratto con il Real Madrid

    Indiscrezioni della stampa spagnola, l'attaccante francese Kylian Mbappe ha firmato un contratto con il Real Madrid

  • Re Carlo III esclude il ritorno del figlio Harry come rappresentante della famiglia reale

    Re Carlo III esclude il ritorno del figlio Harry come rappresentante della famiglia reale

  • Brian Wilson, uno degli artefici dei Beach Boys soffre di demenza, chiesta la custodia legale

    Brian Wilson, uno degli artefici dei Beach Boys soffre di demenza, chiesta la custodia legale

  • I minorenni stanno online fino a tre ore al giorno, usano social e vedono programmi in streaming , lo svela un’indagine

    I minorenni stanno online fino a tre ore al giorno, usano social e vedono programmi in streaming , lo svela un’indagine

  • Sanremo , la terza serata,  in testa Angelina Mango con "La Noia", show di Russell Crowe sul palco dell'Ariston

    Sanremo , la terza serata, in testa Angelina Mango con "La Noia", show di Russell Crowe sul palco dell'Ariston

  • Russell Crowe superospite a Sanremo, Scatenate l'inferno, poi suona con la sua band

    Russell Crowe superospite a Sanremo, Scatenate l'inferno, poi suona con la sua band

  • A Sanremo, Paolo Jannacci e Stefano Massini, il dolore per i morti sul lavoro

    A Sanremo, Paolo Jannacci e Stefano Massini, il dolore per i morti sul lavoro

  • Ramazzotti festeggia i primi 40 anni di "Terra Promessa", dal palco dell'Ariston l'appello "Basta sangue, basta guerra"

    Ramazzotti festeggia i primi 40 anni di "Terra Promessa", dal palco dell'Ariston l'appello "Basta sangue, basta guerra"