A Milano genitori no vax negano test Covid al figlio grave necessario per trasferirlo di ospedale, indagati

A Milano genitori no vax negano test Covid al figlio grave necessario per trasferirlo di ospedale, indagati

A Milano genitori no vax negano test Covid al figlio grave necessario per trasferirlo di ospedale, indagati Photo Credit: fotogramma


I genitori no-vax di un bambino di 4 anni, ricoverato per una grave malattia, si sono opposti al test per il Covid, necessario per spostarlo in un altro ospedale, e sono stati indagati per tentato omicidio. Lo riporta oggi il Corriere della Sera

La storia è sul Corriere della Sera oggi in edicola e riportata dall'Ansa. Il tampone si sarebbe reso necessario, secondo quanto si legge, per permettere lo spostamento del piccolo in un'altra struttura, utile, per i medici, a salvargli la vita. I pm hanno quindi autorizzato il prelievo forzoso di campioni biologici che si applica in caso di indagini. 


Prelievo coattivo

"Nell'assenza o nella ritenuta impraticabilità tempistica di procedure giudiziarie davanti al giudice tutelare o al tribunale per i minorenni", a causa della urgenza dell'avvio di immediate terapie in un'altra struttura sanitaria, il pm di Milano ha deciso quindi di "forzare la norma penale sul prelievo coattivo dei campioni biologici che la legge non contempla" per casi di salute come questo ma solo per salvaguardare un'indagine. L'indagine, in questo caso "forzata" è così diventata il fascicolo aperto a carico dei genitori con l'ipotesi di tentato omicidio. Il secondo ospedale, che si trova fuori Milano, non poteva sorvolare sul test per il Covid avendo in corsia molti bambini che hanno basse o nulle difese immunitarie. Il bambino è così stato sottoposto a tampone nel primo ospedale e trasportato nell'altro sulla base di un decreto che il pm di turno Nicola Rossato ha firmato ieri d'urgenza e che il gip dovrà ora decidere se convalidare.








Argomenti

agenziafotogramma.it
Covid
fotogramma
no vax

Gli ultimi articoli di Max Viggiani

  • Per 9 ragazzi su 10 esiste il rischio di essere vittime sul web, lo rivela uno studio pubblicato oggi

    Per 9 ragazzi su 10 esiste il rischio di essere vittime sul web, lo rivela uno studio pubblicato oggi

  • "Voglio una squadra con la faccia incazzata": così Antonio Conte nella presentazione ufficiale a Napoli

    "Voglio una squadra con la faccia incazzata": così Antonio Conte nella presentazione ufficiale a Napoli

  • Gran Bretagna, William compie 42 anni, Re Carlo diffonde foto con il Principe bambino

    Gran Bretagna, William compie 42 anni, Re Carlo diffonde foto con il Principe bambino

  • Un ragazzo di 18 anni è morto schiacciato mentre era su un mezzo agricolo, è successo nel Lodigiano

    Un ragazzo di 18 anni è morto schiacciato mentre era su un mezzo agricolo, è successo nel Lodigiano

  • Nel 2032 l'Inps avrà perdite consistenti per miliardi di euro, le cause sono la longevità e la bassa fecondità

    Nel 2032 l'Inps avrà perdite consistenti per miliardi di euro, le cause sono la longevità e la bassa fecondità

  • Vendita record all'asta, a Parigi, per "Il Melone" di Chardin pagato ben 26, 7 milioni di euro

    Vendita record all'asta, a Parigi, per "Il Melone" di Chardin pagato ben 26, 7 milioni di euro

  • Il mondo del vino ricorda il gastronomo Luigi Veronelli, in Toscana riunite le eccellenze dell'enologia italiana

    Il mondo del vino ricorda il gastronomo Luigi Veronelli, in Toscana riunite le eccellenze dell'enologia italiana

  • Atletica, dopo nove mesi, ad Ostrava, nei 400 ostacoli, è tornata a brillare la stella di Alessandro Sibilio

    Atletica, dopo nove mesi, ad Ostrava, nei 400 ostacoli, è tornata a brillare la stella di Alessandro Sibilio

  • La vicenda dell'Infermiera killer di Piombino, ergastolo per la donna nel processo d'appello bis

    La vicenda dell'Infermiera killer di Piombino, ergastolo per la donna nel processo d'appello bis

  • Calcio. Il mercato allenatori sta tenendo banco. Conte, Gasperini e Pioli i nomi di cui si parla di più

    Calcio. Il mercato allenatori sta tenendo banco. Conte, Gasperini e Pioli i nomi di cui si parla di più