A Palermo il convegno mondiale dei terrapiattisti

 12 maggio 2019

La Nasa? "E' come Disneyland". Mistero sulla partecipazione di Beppe Grillo

Si è svolto oggi a Palermo, all’Hotel Garibaldi, il convegno mondiale dei terrapiattisti. Tra i relatori un agricoltore appassionato di scienze, un ingegnere elettrico e un disoccupato che gira l'Italia a fare relazioni sulla terra piatta. Tra i presenti doveva esserci anche Beppe Grillo, ma uno dei relatori ammette: “in realtà, noi non abbiamo mai invitato Beppe Grillo. La sua partecipazione è una boutade che ha lanciato lui. Lo ringrazio, comunque, per la pubblicità non richiesta che ci ha dato” ha aggiunto. La partecipazione al convegno prevedeva il pagamento di una quota di 20 euro. Tanti i temi toccati e tanti i curiosi presenti. Tra le teorie portate avanti non solo il terrapiattismo, ma anche quella di Soros, degli Stati Uniti, delle Torri gemelle, definite «delle scatole vuote» che «servivano solo per sistemare in alto delle antenne lunghissime». Un affondo anche sulla Nasa che, a detta di uno dei relatori “ci ha sempre ingannati, è come Disneyland”. Come si definiscono i terrapiattisti? “Un terrapiattista è una persona che per motivi intellettuali riesce a comprendere cose che la gente comune non è capace di capire. La gente comune è ingabbiata da dottrine che vengono instillate sin dalle elementari e poi con gli studi, la televisione e i media”.
A Palermo il convegno mondiale dei terrapiattisti

Share this story: