Agente immobiliare di Milano arrestato. È accusato di aver drogato una coppia e di violenza sessuale sulla donna

08 novembre 2021, ore 17:00

La coppia, narcotizzata durante un incontro per l’acquisto di un box. L’uomo è recidivo, in passato ha avuto un’altra condanna per violenza

Si chiama Omar Confalonieri, ha 48 anni e di professione fa l'agente immobiliare. È stato arrestato con l’accusa di aver drogato una giovane coppia ed aver abusato sessualmente della donna. L’episodio sarebbe avvenuto durante la compravendita di un box, lo scorso 2 ottobre, ma la notizia è stata diffusa solo oggi. Non si tratterebbe però di un singolo episodio. Altre due presunte vittime dell’uomo sarebbero già state ascoltate dal Pm che indaga sulla vicenda, ma potrebbero esserci altri altri casi, infatti gli inquirenti hanno invitano le persone che lo hanno incontrato e che hanno successivamente riscontrato uno stato d'incoscienza, a contattare i Carabinieri. Dalle intercettazioni emerge anche un altro particolare. L’uomo per lavoro ha contatti con molte donne. Le clienti, per lo stato di fiducia che si instaura, si accordano per riceverlo nelle proprie abitazioni. È qui che Confalonieri agirebbe, sempre con il medesimo status operandi, drogandole e privando le vittime di qualsiasi capacità di reazione e di difesa. L'agente immobiliare è stato arrestato per violenza sessuale aggravata, sequestro di persona e lesioni personali aggravate.


L’interrogatorio

Omar Confalonieri è stato interrogato in mattinata dal gip di Milano Stefania Pepe. L’agente immobiliare che ha un ufficio in via Montenapoleone, ha scelto di avvalersi della facoltà di non rispondere.


La ricostruzione

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, l’agente immobiliare avrebbe sequestrato la famiglia per otto ore e abusato sessualmente della donna dopo averla resa incosciente, così come il marito, con un farmaco a base di benzodiazepine (farmaci usati per curare stati di ansia e come tranquillanti) messo in una bevanda. La scena è stata ripresa da alcune telecamere di sorveglianza collocate all’interno dell'appartamento, dove i due avevano invitato l'uomo per la vendita del box. Confalonieri ha agito nonostante all'appuntamento ci fosse anche la figlia dei due, una bimba di pochi mesi di vita.


Il presunto stupratore già condannato

Il 48enne accusato di aver drogato la coppia e abusato sessualmente  della giovane donna era già stato condannato nel 2009 a Monza per violenza sessuale avvenuta con il medesimo schema. Confalonieri aveva aprofittato di una diciottenne sua collega. La giovane era stata stordita con un mix di psicofarmaci dopo una cena. L’agente immobiliare si era poi offerto di accompagnarla a casa, ma poi aveva deviato il percorso per abusare di lei. La ragazza era stata quindi abbandonata inerme. A denunciare l’accaduto erano stati i genitori della giovane e carabinieri, ricostruendo la vicenda erano arrivati a Confalonieri. Dopo la condanna, aver scontato la pena, ma anche seguito un precorso riabilitativo  l’uomo era uscito dal carcere.


Agente immobiliare di Milano arrestato. È accusato di aver drogato una coppia e di violenza sessuale sulla donna
Tags: agente immobiliare, droga, violenza sessuale

Share this story: