Aumentano gli usi illeciti dell'Intelligenza Artificiale, si moltiplicano i ricatti con false immagini di nudi

Aumentano gli usi illeciti dell'Intelligenza Artificiale, si moltiplicano i ricatti con false immagini di nudi

Aumentano gli usi illeciti dell'Intelligenza Artificiale, si moltiplicano i ricatti con false immagini di nudi Photo Credit: foto agenzia fotogramma.it


L’IA usata in modo illecito, aumentano i casi di sextortion e ghostbot, immagini false create per ricattare

Finte immagini di nudi generate dall'Intelligenza artificiale a scopo di ricatto. L’IA viene usata anche a scopo fraudolento grazie a software che permettono di dare vita a nuove (false) immagini, ma anche reincarnazioni dei morti creati elaborando le impronte digitali lasciate sul web. A lanciare l’alalrme sull’uso indiscriminato e fraudolento dell’IA arriva dall'Fbi, ma anche da ricercatori inglesi che invitano a proteggere i dati e la propria privacy.


L’allarme dell’Fbi

Secondo quanto riportato dal sito online della Reuters, l’agenzia governativa di polizia federale degli Stati Uniti d'America ha diramato un'allerta dopo aver ricevuto diverse segnalazioni da persone rimaste vittime della sextortion, che con le nuove frontiere dell’Intelligenza artificiale, sta trovando nuova linfa. Un fenomeno che ha visto coinvolti diversi minori cui vengono spedite immagini di nudi generate dall’IA a scopo di minaccia. Le immagini, secondo l’Fbi sono molto realistiche proprio per i progressi tecnologici. Migliorano sempre più la qualità, la personalizzazione e l’accessibilità delle immagini dalle quali prendere spunto per crearne di nuove, false, a scopo intimidatorio, grazie proprio all’Intelligenza Artificiale.


I consigli

L'Fbi invita a non cadere in trappola e a condividere pochi contenuti online e soprattutto renderli visibili solo ad un pubblico fidato. Ma soprattutto consiglia di non pubblicare mai foto e video con i bambini come soggetto, o se proprio non se ne può fare a meno, almeno oscurarne il volto.


Gli estorsori scandagliano i social

Per trovare le vittime gli estorsori setacciano soprattutto i social media, dove non mancano certo le foto delle loro vittime. Una volta ottenute, le danno in pasto ad un algoritmo di Intelligenza Artificiale che le rende sessualmente esplicite. Attenzione anche alle nostre impronte digitali e i dati dei social media che diventano la base per creare i ghostbot, ovvero software che con l'intelligenza artificiale generano reincarnazioni digitali di persone morte. Secondo la Queen's University di Belfast, il problema della mancanza di leggi sulla protezione dei dati post mortem potrebbe causare un crescente problema di ghostbot, suggerendo di inserire una clausola "do not bot me" nei testamenti e in altri contratti che potrebbero impedire alle persone di essere reincarnate digitalmente senza autorizzazione.



Argomenti

fotogramma
Intelligenza Artificiale
Fbi

Gli ultimi articoli di Sergio Gadda

  • I ballottaggi alle amministrative al centrosinistra che conquista i centri più importanti da Firenze a Bari, Potenza e Campobasso, Lecce al centrodestra

    I ballottaggi alle amministrative al centrosinistra che conquista i centri più importanti da Firenze a Bari, Potenza e Campobasso, Lecce al centrodestra

  • Cinema, a Hollywood si teme un altro sciopero, le produzioni sono in stallo per mancanza di fondi

    Cinema, a Hollywood si teme un altro sciopero, le produzioni sono in stallo per mancanza di fondi

  • Ancora un successo per l'Italvolley donne che batte il Giappone e conquista la Nations League

    Ancora un successo per l'Italvolley donne che batte il Giappone e conquista la Nations League

  • Sinner ad Halle, Musetti al Queen's, il tennis italiano è show sull’erba

    Sinner ad Halle, Musetti al Queen's, il tennis italiano è show sull’erba

  • Il datore di lavoro di Singh, indagato da cinque anni per caporalato

    Il datore di lavoro di Singh, indagato da cinque anni per caporalato

  • Oggi, giovedì 20 giugno, ultima data del tour di Vasco Rossi a Milano, e il Blasco annuncia nuove date per il 2025

    Oggi, giovedì 20 giugno, ultima data del tour di Vasco Rossi a Milano, e il Blasco annuncia nuove date per il 2025

  • Oggi ultimo giorno per pagare la prima rata dell’Imu, interessati 25 milioni di italiani

    Oggi ultimo giorno per pagare la prima rata dell’Imu, interessati 25 milioni di italiani

  • Ultimi giorni  prima della maturità, c'è chi utilizza l'Ia per ripassare

    Ultimi giorni prima della maturità, c'è chi utilizza l'Ia per ripassare

  • È ufficiale, Paulo Fonseca è il nuovo allenatore del Milan, il tecnico portoghese, un onore e una responsabilità

    È ufficiale, Paulo Fonseca è il nuovo allenatore del Milan, il tecnico portoghese, un onore e una responsabilità

  • Verso Euro 24, oggi, domenica 9 giugno, ultimo test per gli azzurri contro la Bosnia

    Verso Euro 24, oggi, domenica 9 giugno, ultimo test per gli azzurri contro la Bosnia