Battisti, il rientro in Italia è previsto per domani pomeriggio

13 gennaio 2019, ore 19:00

Il terrorista deve scontare l’ergastolo per quattro omicidi

Il terrorista Cesare Battisti è stato arrestato in Bolivia, dove era fuggito dopo molti anni trascorsi in Brasile. Stava camminando in una strada di Santa Cruz de la Sierra e non ha opposto resistenza. Deve scontare l’ergastolo per quattro omicidi. Un aereo italiano è partito per prelevare il terrorista. Dalla Bolivia arriverà direttamente in Italia senza fare scalo in Brasile, come ha precisato oggi il premier Conte. L’atterraggio e’ previsto domani, nel primo pomeriggio. Battisti sarà probabilmente rinchiuso nel carcere di Rebibbia, a Roma. Il ministro dell’Interno e vicepremier Salvini ha detto che Battisti deve finire i suoi giorni in galera. Soddisfatti dell’arresto il presidente della Repubblica Mattarella e il premier Conte. Giustizia e’ fatta, ha commentato il guardasigilli Bonafede. Fondamentale per l’arresto di Battisti è stata la collaborazione tra le autorità della Bolivia e l’intelligence italiana. Un deciso cambio di passo e’ stato imposto del neo presidente brasiliano Bolsonaro, che, già prima di essere eletto, aveva dichiarato di voler consegnare Battisti all’Italia.

Battisti, il rientro in Italia è previsto per domani pomeriggio

Share this story: