Biandrate, sindacalista travolto e ucciso da un camion durante una manifestazione, fermato l'autista

18 giugno 2021, ore 14:00 , agg. alle 18:18

La vittima era un cittadino italo-marocchino di 37 anni; l'investitore voleva uscire dal magazzino ma il presidio bloccava l'ingresso, feriti altri due lavoratori

Un sindacalista di 37 anni è stato travolto e ucciso da un camion durante un presidio davanti ad un supermercato di Biandrate, in provincia di Novara. La vittima è un cittadino italo-marocchino, padre di due figli, Adil Belakhdim, rappresentante Cobas. Questa mattina stava manifestando davanti ai cancelli della Lidl quando è stato investito da un camionista che, probabilmente, cercava di forzare il blocco. L’episodio è avvenuto in un clima di forti tensioni sociali che da settimane caratterizzano il settore della logistica. il Premier Draghi si è detto molto addolorato per la morte di Adil Belakhdim e ha chiesto che si faccia luce su quanto accaduto. 


La dinamica dell'incidente

Gli investigatori stanno cercando di chiarire la dinamica dell'accaduto. Secondo una prima ricostruzione, l'autista del camion avrebbe investito il sindacalista Cobas mentre faceva manovra, probabilmente per forzare il blocco, e poi sarebbe fuggito. Alcuni testimoni hanno raccontato che il conducente avrebbe trascinato la vittima per una decina di metri, prima di allontanarsi verso l'autostrada. L'autista del camion è stato però fermato poco dopo dai carabinieri e portato in caserma, a Novara, per essere ascoltato. Al momento non sono stati emessi provvedimenti nei suoi confronti. Nell'incidente altri due manifestanti sono stati feriti, ma non sono in pericolo di vita. Per Adil Belakhdim, invece, non c'è stato nulla da fare.


Il dolore del Premier Draghi

Fra le prime reazioni alla morte del sindacalista a Biandrate è arrivata quella del Presidente del Consiglio. "Sono molto addolorato per la morte di Adil Belakhdim. E' necessario che si faccia subito luce sull'accaduto". Queste le parole del premier Mario Draghi al suo arrivo a Barcellona, dove oggi si trova in visita istituzionale.


La rabbia del Ministro del Lavoro

Sulla morte del sindacalista è intervenuto anche il Ministro del Lavoro, Andrea Orlando. "È gravissimo quello che è accaduto di fronte ai cancelli di un magazzino di Biandrate, vicino Novara. La tragica morte del sindacalista Adil Belakhdim è avvenuta in circostanze che andranno immediatamente chiarite. Nel settore della logistica stiamo assistendo ad una escalation intollerabile di episodi di conflittualità sociale che richiedono risposte urgenti. Alla famiglia del sindacalista la nostra vicinanza". Così il Ministro Orlando che ha poi aggiunto: "Non è accettabile che nel nostro Paese l'esercizio delle libertà sindacali possa mettere a rischio la vita" - ha concluso il Ministro.


Fermato l'autista

Il camionista di 25 anni, italiano, che ha investito e ucciso il sindacalista è stato arrestato. Al momento è accusato di omicidio stradale e resistenza.

Biandrate, sindacalista travolto e ucciso da un camion durante una manifestazione, fermato l'autista
Tags: biandrate, sindacalista, ucciso

Share this story: