Capo Plaza a RTL 102.5: “Penso di portare in alto la bandiera dell’Italia musicalmente parlando con il mio genere”

22 gennaio 2021, ore 17:48

Il rapper Capo Plaza è stato ospite oggi pomeriggio a RTL 102.5 in The Flight per presentare il suo nuovo album “Plaza”

Capo Plaza arriva a questo nuovo lavoro dopo un esordio grandioso con l’album “20”, miglior album di debutto del 2018, e il primo posto per il brano “Tesla” nella classifica annuale dei singoli, oltre che una serie di collaborazioni che lo hanno consacrato la star multiplatino tra gli artisti più rilevante della scena urban italiana e internazionale con un totale di 31 dischi di Platino e 19 dischi d’Oro e oltre 1.2 miliardi di streaming sulle piattaforme digitali.

Un successo così improvviso da lasciare sballati

“Certo, ma penso sia anche normale alla mia età. Ho 22 anni, tra poco 23… dovevo anche capire come gestire l’altra parte del successo, non solo quella “bella”. C’è anche una parte brutta, come in ogni lavoro. Però anche grazie a questo disco ne siamo usciti fuori e questo disco racconta anche quello.”

Non solo un album, ma anche un vinile, una rivista e molto altro

“Sì, l’abbiamo fatto anche per coinvolgere di più il pubblico in questo periodo e non lasciare un semplice CD o un vinile. Ma avere anche un backstage vero e proprio della musica. Tante volte si fanno backstage video e la rivista per me era la cosa giusta da fare per far capire cosa c’era all’interno del progetto e anche il dietro le quinte. Sono contento di come è venuto."

All’album è collegato anche un videogioco: “Capo Plaza - The Game”

“Abbiamo pensato ancora una volta di far interagire i fan e renderci ancora più vicini a loro con questo videogioco. Ci sarà una ricompensa per i fan che raggiungeranno il punteggio più alto… volevamo far entrare ancora di più la gente nel nostro viaggio. Il 22 gennaio doveva essere il nostro giorno e abbiamo cercato di fare più cose possibile per rendere i nostri fan attivi.”

L’album contiene anche dei featuring, come quello con A Boogie wit da Hoodie

“Era giusto farli in quel momento perché stavo lavorando al disco, quindi era giusto anche rimanere sulla cresta dell’onda. Poi con A Boogie ho fatto il remix, è nata una vera e propria collaborazione e amicizia. Quindi è stato ancora di più un onore averlo anche nel mio disco.”

Da “Giovane Fuoriclasse” è stata fatta molta strada

“È sempre bello vedere da dove sei partito e poi dove sei arrivato. È quello che ti sprona sempre a fare di più. Mi sembrava giusto mostrare sia le vittorie che le sconfitte. A differenza di altri brani in cui ero più ragazzino, volevo far capire anche cosa si prova a essere Luca. In primis è stato uno step successivo per me ed è stato un altro modo per raccontarmi a tutti i miei fan.”

Il successo può essere orgoglio ma anche difficoltà

“Nella rivista fa sorridere il momento in cui fermavano mio padre per chiedergli: Ma tuo figlio è Capo Plaza? Penso si sia abituato anche lui a questa cosa. Significa che ho lavorato bene e anche i miei genitori sono contenti dei risultati raggiunti. In tanti però mi hanno anche detto che sono cambiato. Poi col tempo alcuni si sono ricreduti, anche perché stando lontani (abito a Milano ormai non sto più a Salerno), con tante persone non abbiamo più un rapporto quotidiano. Possono capire altre cose, ma quando poi ci vediamo è tutto come sempre.”

Il featuring con Sfera Ebbasta

“Sì, abbiamo collaborato di nuovo. Anche perché mi sembrava la persona giusta per quel pezzo. Inoltre, con tutti quei nomi internazionali che ci sono, per me lui è il rapper più internazionale che abbiamo in Italia. E mi andava di fare questo pezzo insieme a lui.”

Nel disco ci sono anche tante partecipazioni internazionali

“C’è Gunna, Luciano (un tedesco), Lil Tjay… ho deciso di mettere questi feat all’interno soprattutto per far capire che questo è il genere più internazionale e più ascoltato all’estero. Volevo far capire anche il potenziale di noi ragazzi che facciamo questa musica e fino a dove possiamo arrivare (che sia in Europa o in America) penso di star portando in alto la bandiera dell’Italia musicalmente parlando con il mio genere. Quindi ho voluto fare uno step successivo.”

Il primo e l’ultimo pensiero è sempre per i fan

“Voglio dire grazie, perché hanno aspettato tanto (2 anni), io non sono un tipo molto presente sui social.. quindi sono stati fino a due mesetti fa con un punto interrogativo. Li ringrazio per la fiducia e spero che Plaza gli piacerà. È solo l’inizio per quest’anno.”


Capo Plaza a RTL 102.5: “Penso di portare in alto la bandiera dell’Italia musicalmente parlando con il mio genere”
Capo Plaza a RTL 102.5: “Nel mio nuovo album ‘Plaza’ le mie vittorie e le mie sconfitte”
Tags: capo plaza, intervista, musica, plaza, rap, rtl 102.5, the flight

Share this story: