Covid: Da domani Piemonte, Lombardia, Lazio e Sicilia in zona gialla, vola il tasso di positività, è al 21,9%

02 gennaio 2022, ore 19:52 , agg. alle 20:15

Due italiani su tre da domani saranno in zona gialla, entrano anche Piemonte, Lombardia, Lazio e Sicilia. Vola il tasso di positività che sale al 21,9%. In Israele via libera alla quarta dose

Da domani anche Piemonte, Lombardia, Lazio e Sicilia entreranno in zona gialla, aggiungendosi a Liguria, Marche, Veneto, Calabria, Friuli Venezia Giulia e alle province autonome di Trento e Bolzano. Intanto dai dati del Ministero della Salute emerge che il tasso di positività al Covid è salito al 21,9% con 278.654 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore, mentre ieri era al 13%. I nuovi casi sono 61.046, in calo rispetto al giorno prima quando erano stati segnalati 141.262. Salgono invece le vittime. Oggi sono 133 contro le 111 di ieri. Dal bollettino del ministero della Salute emerge anche che sono 1.319 i pazienti in terapia intensiva, 22 più delle 24 ore precedenti con 104 ingressi giornalieri. Per quanto riguarda i ricoveri con sintomi nei reparti ordinari sono 11.756, ovvero 491 in più rispetto a ieri. Infine, secondo il gruppo di ricerca che calcola gli indici equivalenti dell’Rt elaborato dall’Istituto superiore di Sanità, l’indice di contagio stimato è almeno l’1,64%.


I dati Agenas

Oggi sono arrivati anche i dati dell’Agenas, l’agenzia nazionale per i servizi sanitari e riguardanti le percentuali dei posti letto occupati nei reparti in area non critica o in terapia intensiva, a seconda dei casi, che sono salite in 8 regioni. A preoccupare è la Liguria con il 22% di posto Covid occupati in terapia intensiva, si avvicina alla zona arancione, che è oltre la soglia limite del 20%. Dai dati emerge anche che i ricoveri sono in aumento anche in Lombardia, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Sicilia, Toscana e Umbria.


In Israele arriva la quarta dose

Se in Italia nel primo giorno dell’anno erano 111 milioni le dosi di vaccino anti Covid somministrate e 19 milioni di cittadini hanno ricevuto anche la terza dose, in Israele arriva la quarta somministrazione. Lo ha annunciato il premier Naftal Bennet, che si è detto preoccupato per il forte aumento dei contagi. “Secondo me alla fine di questa settimana arriveremo a 20 mila contagi al giorno e all'apice della ondata puo' darsi che supereremo la soglia dei 50 mila. Si tratta di numeri molto elevati. Ma dal mondo abbiamo appreso che se siamo vaccinati siamo protetti da forme gravi di malattia anche se fossimo contagiati” ha dichiarato in una conferenza stampa. Il governo ha dato il via libera alla quarta dose a tutti gli over 60 dopo 4 mesi dalla terza dose, ha dichiarato ancora Bennet.


Covid: Da domani Piemonte, Lombardia, Lazio e Sicilia in zona gialla, vola il tasso di positività, è al 21,9%
Tags: Covid, zona gialla

Share this story: