David di Donatello, 18 nomination per Il Traditore, poi Il primo Re e Pinocchio

18 febbraio 2020, ore 16:56

Bellocchio, Rovere e Garrone dominano. La cerimonia di consegna il 3 aprile su Rai1

'Il traditore' di Marco Bellocchio fa man bassa di candidature alla 65esima edizione dei David di Donatello con 18 nomination, comprese quelle per miglior film e miglior regia. Seguono Il Primo Re di Matteo Rovere e Pinocchio di Matteo Garrone con 15, mentre per Martin Eden di Pietro Marcello 11 candidature. Questi i film che hanno avuto maggiori nomination alla 65° edizione dei Premi David di Donatello annunciati nella sede Rai di Viale Mazzini. La cerimonia di consegna dei premi andrà in onda venerdì 3 aprile, in prima serata su Rai1. Tra gli altri film in corsa, '5 è il numero perfetto' di Igort ha ottenuto 9 candidature, 'Suspiria' di Luca Guadagnino 6 e, infine, 'Bangla' di Phaim Bhuiyan, 'Il sindaco del Rione Sanità' di Mario Martone e 'La Dea Fortuna' di Ferzan Ozpetek quattro candidature. "Sarei uno sciocco se non ne fossi sinceramente soddisfatto. La mia contentezza - dichiara a caldo Marco Bellocchio - è anche e soprattutto per le candidature dei tanti collaboratori di cui si riconosce il merito. E questo mi fa enormemente piacere. Abbiamo tutti lavorato con entusiasmo e onestà e se questo è stato riconosciuto non posso che apprezzarlo e andare avanti con il mio lavoro".
David di Donatello, 18 nomination per Il Traditore, poi Il primo Re e Pinocchio

Share this story: