Domani torna la Champions League. Inter chiamata all'impresa contro il Barcellona, il Napoli vola ad Amsterdam per sfidare l'Ajax

03 ottobre 2022, ore 18:00

Inter-Barcellona e Napoli-Ajax domani alle 21. Mercoledì sarà il turno di Milan e Juventus rispettivamente contro Chelsea e Maccabi Haifa

Il tour de force che si concluderà con l'inizio del Mondiale è appena iniziato. Domani torna la Champions League e per le italiane saranno due giorni intensi con sfide decisive o quasi per il proprio cammino in Europa. Inter e Napoli se la vedranno rispettivamente contro Barcellona e Ajax, mercoledì invece sarà il turno di Milan e Juventus che affronteranno Chelsea e Maccabi Haifa. Appuntamenti da non perdere e che diranno molto sul livello delle nostre italiane messe a confronto con alcune delle migliori squadre della competizione. 


INZAGHI: "LA SFIDA CON IL BARCELLONA E' UNA GRANDE OPPORTUNITA'" 

Una partita che può rappresentare una svolta nella stagione dell'Inter. Senza Lukaku, Brozovic e con Lautaro in dubbio, i nerazzurri sono chiamati ad una vera e propria impresa contro il Barcellona per rimettere in piedi una stagione iniziata in maniera pessima. Nella conferenza stampa alla vigilia della sfida, Simone Inzaghi ripete più volte il termine “opportunità” parlando dell’imminente impegno europeo: “Sappiamo che veniamo da un momento difficile per i risultati. Una stagione così si cambia con le vittorie e con i risultati. La sfida al Barcellona è una grande opportunità: sono una squadra forte, una delle migliori in Europa, hanno perso immeritatamente a Monaco. Hanno qualità altissima, serve una partita di corsa, aggressività e determinazione. Da un momento così si esce con le vittorie”. Inzaghi ha chiarito che continuerà con l’alternanza tra i portieri, ma ha anche annunciato chi sarà il titolare in porta contro il Barça: “Valuterò di partita in partita ma domani in porta ci sarà Onana dall’inizio”. Non è mancato un riferimento alla sconfitta di sabato sera: “Con la Roma era una grandissima occasione per ripartire. Abbiamo macchiato un’ottima prestazione con due errori molto gravi sui due gol della Roma”. Si sente in discussione, dopo questi ultimi risultati? “Gli allenatori dipendono dai risultati, è normale che io sia il primo a essere in discussione, ci sono abituato”. 


AJAX-NAPOLI

Il Napoli vola in campionato e anche in Europa. L'inizio di stagione della squadra di Spalletti è stato fenomenale e le aspettative sono decisamente più alte rispetto a quelle di inizio anno. Gli azzurri guidano il gruppo A a punteggio pieno dopo le vittorie nette contro Liverpool e Rangers, alla Johan Cruijff Arena però, l'Ajax parte favorito nonostante la brutta sconfitta di sabato in campionato che ha causato critiche e malumori all'interno della società. Il tecnico degli olandesi, in vista della gara di domani sera ha parlato molto bene della squadra di Spalletti, esaltando anche qualche singolo. "La parte sinistra è molto importante nel gioco del Napoli, Mario Rui è importantissimo per distribuire il gioco. Contro il Milan il Napoli ha dominato nella ripresa, così come contro i Rangers. Bisogna cercare di fare il meglio. Sia noi che il Napoli giochiamo molto con la palla al piede, è molto importante riuscire a fare qualcosa di buono quando siamo in possesso palla. So che ci sono un paio di giocatori che stanno facendo veramente bene, Lobotka è uno di questi, lui e Zielinski sono dei top player".



Domani torna la Champions League. Inter chiamata all'impresa contro il Barcellona, il Napoli vola ad Amsterdam per sfidare l'Ajax
PHOTO CREDIT: agenziafotogramma.it
Tags: Champions League, Inter, Juventus, Milan, Napoli

Share this story: