Wimbledon: Il derby azzurro è di Jannik Sinner, battuto Matteo Berrettini in un match spettacolare

Wimbledon: Il derby azzurro è di Jannik Sinner, battuto Matteo Berrettini in un match spettacolare

Wimbledon: Il derby azzurro è di Jannik Sinner, battuto Matteo Berrettini in un match spettacolare Photo Credit: agenziafotogramma.it


E' stato un bellissimo spot per il tennis italiano. Livello altissimo e Berrettini sembra essere tornato quello di un tempo

Partita da brividi, il Tennis italiano è in buone mani. Jannik Sinner batte dopo una lunga battaglia Matteo Berrettini ed accede al terzo turno di Wimbledon. 3 set a 1 (7-6, 7-6, 2-6, 7-6) il risultato finale in favore di Jannik che dimostra ancora una volta una costanza e una concentrazione impressionante nel corso di tutta la partita. Berrettini però ha tenuto testa al numero 1 del mondo, un servizio devastante e un livello tennistico che sembra essere tornato quello di qualche anno fa. Peccato per Matteo, perché se avesse incontrato chiunque altro probabilmente sarebbe passato al terzo turno. Sinner ora attende il serbo Kecmanovic. 


SINNER: "HO DOVUTO ALZARE IL MIO LIVELLO"

"Sapevo di dover alzare il livello del mio tennis contro Matteo, è uno specialista sull'erba, a Wimbledon è arrivato in finale. Era una sfida difficile per me, sono contento di come l'ho gestita, ho avuto alti e bassi, come è inevitabile che sia, ma è andata bene".  Jannik Sinner sorride ed è soddisfatto dopo la vittoria in quattro set contro Berrettini. "Siamo molto amici, abbiamo giocato assieme in Coppa Davis e ogni tanto ci alleniamo anche assieme. È difficile giocare contro al secondo turno di un torneo così importante - ha proseguito l'altoatesino -. Abbiamo giocato benissimo entrambi, nei tre tie-break sono stato anche un po' fortunato, questa volta è andata bene a me".


Argomenti

Berrettini
Italia
Sinner
Tennis
Wimbledon

Gli ultimi articoli di Nicolò Pompei

  • Berrettini trionfa a Gstaad, battuto in finale il francese Halys. Il tennista azzurro torna in top 50 mondiale

    Berrettini trionfa a Gstaad, battuto in finale il francese Halys. Il tennista azzurro torna in top 50 mondiale

  • Matteo Berrettini vola in finale a Gstaad, battuto in due set il greco Tsitsipas. Domani il match contro Halys

    Matteo Berrettini vola in finale a Gstaad, battuto in due set il greco Tsitsipas. Domani il match contro Halys

  • Omicidio Mario Cerciello Rega: concessi i domiciliari a Hjorth. Sconcertati gli avvocati della famiglia del carabiniere

    Omicidio Mario Cerciello Rega: concessi i domiciliari a Hjorth. Sconcertati gli avvocati della famiglia del carabiniere

  • Strage di Erba: Nessun nuovo processo per Olindo e Rosa, ergastolo confermato. Nuove prove considerate insufficienti

    Strage di Erba: Nessun nuovo processo per Olindo e Rosa, ergastolo confermato. Nuove prove considerate insufficienti

  • Sinner e Paolini ai quarti di finale di Wimbledon. L'altoatesino è il primo italiano a raggiungere per tre volte questo traguardo

    Sinner e Paolini ai quarti di finale di Wimbledon. L'altoatesino è il primo italiano a raggiungere per tre volte questo traguardo

  • Jannik Sinner campione ad Halle. Il tennista azzurro conquista il quarto titolo stagionale battendo in finale il polacco Hurkacz

    Jannik Sinner campione ad Halle. Il tennista azzurro conquista il quarto titolo stagionale battendo in finale il polacco Hurkacz

  • Moto GP: Splendida doppietta Ducati al Mugello. Bagnaia vince davanti a Bastianini, terzo Martin

    Moto GP: Splendida doppietta Ducati al Mugello. Bagnaia vince davanti a Bastianini, terzo Martin

  • Moto GP: Pecco Bagnaia vince la Sprint Race e infiamma il Mugello, secondo Marquez.

    Moto GP: Pecco Bagnaia vince la Sprint Race e infiamma il Mugello, secondo Marquez.

  • Olympiacos-Fiorentina, finale Conference League. Italiano: "Interpretiamo questa partita come se fosse l'ultima della vita"

    Olympiacos-Fiorentina, finale Conference League. Italiano: "Interpretiamo questa partita come se fosse l'ultima della vita"

  • Moto GP: A Barcellona Bagnaia sfata il tabù e vince la gara, secondo Martin, terzo Marquez

    Moto GP: A Barcellona Bagnaia sfata il tabù e vince la gara, secondo Martin, terzo Marquez