Petroliere in fiamme nel golfo Oman, per gli Usa la colpa è dell'Iran

 14 giugno 2019

Il caso alle Nazioni Unite

Il caso è in discussione alle Nazioni Unite, media locali parlano di esplosioni e incendi su entrambe le imbarcazioni e il Telegraph fa sapere che almeno una sarebbe stata colpita da un siluro. Il governo giapponese riferisce che le petroliere trasportavano carichi 'collegati al Giappone'. Il ministro degli esteri iraniano Zarif collega gli attacchi alla visita del premier Abe a Teheran. La Casa Bianca 'valutiamo la situazione', anche opzione militare, l’Iran vuole colpire i nostri alleati. Anche Riad attacca Teheran: 'E' responsabile di caos e morte da 40 anni. L'Iran "respinge categoricamente" le accuse degli Stati Uniti e replica la loro massiccia presenza militare nella regione sono stati e continuano ad essere le principali fonti di insicurezza e Instabilità nel Golfo Persico", si legge in una dichiarazione ufficiale.

Petroliere in fiamme nel golfo Oman, per gli Usa la colpa è dell'Iran

Share this story: