E. League: Scamacca agguanta lo Sporting, 1-1 Atalanta. Il centravanti già a segno nel girone. Si decide il 14 a Bergamo

E. League: Scamacca agguanta lo Sporting, 1-1 Atalanta. Il centravanti già a segno nel girone. Si decide il 14 a Bergamo

E. League: Scamacca agguanta lo Sporting, 1-1 Atalanta. Il centravanti già a segno nel girone. Si decide il 14 a Bergamo Photo Credit: Fotogramma.it


Un risultato da accettare nonostante i tre pali e le occasioni non sfruttate: da qui alla fine del ciclo di sette partite in tre settimane ci giochiamo ancora tutto, anche in campionato. Così Gian Piero Gasperini

Botta e risposta tra Sporting Lisbona e Atalanta al "José de Alvalade" nell'andata degli ottavi di finale di Europa League. Colpita a freddo da Paulinho, la squadra bergamasca accumula occasioni ma viene stoppata anche da due pali nella propria rabbiosa reazione, culminata nel pari di Scamacca nel finale di primo tempo. Nel secondo, più equilibrato, un legno per parte e precisione che risente della stanchezza della quarta sfida in 11 giorni per entrambe; 1-1 e si decide tutto a Bergamo giovedì 14, anche perché nel finale un offside millimetrico vanifica la prodezza di Touré.

IL MATCH

Gasperini punta al tridente addirittura con cinque variazioni dal 1' rispetto alla gara persa col Bologna: Musso per Carnesecchi, Hien per Scalvini, Holm per Zappacosta, Ederson per Pasalic, Miranchuk per Koopmeiners e Scamacca per De Ketelaere. In avvio Djimsiti libera l'area dall'incursione di Edwards, autore dell'1-1 a Bergamo nel girone il 30 novembre scorso, e al tredicesimo non sblocca una sfida tatticamente chiusa nemmeno il collo esterno di Ederson sull'angolo di Lookman allontanato di testa da Coates. A tre minuti dal ventesimo, Holm e Hien lasciano la zona scoperta e Trincao può lanciare Paulinho al diagonale mancino in corsa del vantaggio portoghese. A metà primo tempo i due pali prima di Holm, che riprende un'azione di Lookman colpendo la base in diagonale dopo aver saltato Reis, e poi di Scamacca, che approfitta dell'appoggio di Ederson per incrociare un destro potente appena da fuori. Ma è lo stesso romano, secondo gol ai Leoni dopo quello a Bergamo, a riequilibrare il punteggio nei pressi del quarantesimo, sfruttando la pressione di Lookman e l'assist di Miranchuk su un retropassaggio di Quaresma che lascia i compagni spiazzati. I bergamaschi, comunque, erano già in pieno dominio. In precedenza le prove generali di 1-1 erano state della coppia Ederson-Scamacca, che invece di tirare si scambiano la palla sul malinteso tra Israel e Kondreidi, e di De Roon, dalla distanza alla mezzora, sul terzo corner a favore, trovando Israel pronto ad alzare sopra l'incrocio. Il portiere dello Sporting nega la doppietta e il 2-1 in rimonta a Scamacca al 42' deviandogli in punta di dita la schiacciata di fronte sull'angolo di Miranchuk. La ripresa si apre con l'incertezza di Kolasinac e il tiro di Catamo che non coglie Musso impreparato, mentre al quarto d'ora resta fermo al palo anche Lookman, rientrato sul destro dopo un tunnel a Quaresma sul suggerimento in verticale di Ruggeri. Stessa sorte, poco dopo, per Coates, salito più in alto di tutti sulla punizione da destra di Trincao. Nella stessa specialità, invece, per gli ospiti non inquadra lo specchio Kolasinac in ottima posizione sul cross di Ederson alla mezzora. A nove minuti dal 90' il fuorigioco, confermato dal goal check, smorza l'esultanza di Touré: Israel gli esce male sui piedi, la rovesciata del maliano finisce in porta ma è tutto inutile. Cala il sipario su un match che né Gyokeres né i subentrati bergamaschi, tra cui Koopmeiners e De Ketelaere, riescono a incidere. 

GASPERINI, RAMMARICO MA IL PARI VA ACCETTATO

"Un risultato da accettare nonostante i tre pali e le occasioni non sfruttate: da qui alla fine del ciclo di sette partite in tre settimane ci giochiamo ancora tutto, anche in campionato". Così Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta, dopo l'1-1 nell'andata degli ottavi di finale di Europa League allo stadio Alvalade di Lisbona contro lo Sporting. Sul turnover rispetto al campionato, Gasperini è soddisfatto: "Non era facile con cinque giocatori di movimento diversi rispetto alla partita col Bologna, così come non è scontata la tenuta fisica, invece ottima, alla quarta partita di fila contro avversari impegnativi - chiude -. Ora c'è la Juve, poi giovedì prossimo lo Sporting con cui la qualificazione rimane aperta, e poi la Fiorentina per chiudere il ciclo prima della sosta dei campionato. Ci possiamo giocare ancora tutto prima della fase decisiva della stagione". 


Argomenti

Atalanta
Calcio
Europa League
Sporting Lisbona

Gli ultimi articoli di Redazione Web

  • Ponti di primavera più cari per gli italiani, in arrivo una stangata da 780 milioni

    Ponti di primavera più cari per gli italiani, in arrivo una stangata da 780 milioni

  • L'Italia, ormai è certo, sarà presente con cinque squadre in Champions, ma potrebbero diventare sei e c'è anche il Mondiale per club

    L'Italia, ormai è certo, sarà presente con cinque squadre in Champions, ma potrebbero diventare sei e c'è anche il Mondiale per club

  • Michele Bravi a RTL 102.5 : «Con Carla Bruni è stato un colpo di fulmine»

    Michele Bravi a RTL 102.5 : «Con Carla Bruni è stato un colpo di fulmine»

  • Angelina Mango: il primo disco ufficiale in uscita il 31 maggio

    Angelina Mango: il primo disco ufficiale in uscita il 31 maggio

  • Taylor Swift, conto alla rovescia per il nuovo album. Tortured Poets Department esce domani, fan in fila a Los Angeles

    Taylor Swift, conto alla rovescia per il nuovo album. Tortured Poets Department esce domani, fan in fila a Los Angeles

  • Champions: Real Madrid in semifinale, City beffato ai rigori. Nell'altro quarto avanza il Bayern Monaco

    Champions: Real Madrid in semifinale, City beffato ai rigori. Nell'altro quarto avanza il Bayern Monaco

  • Buon compleanno Victoria Beckham: l'iconica Spice Girl compie cinquant'anni

    Buon compleanno Victoria Beckham: l'iconica Spice Girl compie cinquant'anni

  • Ultimo, nuovo album a sorpresa e nuovo tour estivo

    Ultimo, nuovo album a sorpresa e nuovo tour estivo

  • Radio Zeta Future Hits Live 2024, i conduttori sono Paola di Benedetto, Giulia Laura Abbiati e Luigi Santarelli

    Radio Zeta Future Hits Live 2024, i conduttori sono Paola di Benedetto, Giulia Laura Abbiati e Luigi Santarelli

  • Remuntada del Psg, 4-1 al Barca e semifinale Champions. Il B.Dortmund batte 4-2 l'Atletico Madrid. Fuori le due spagnole

    Remuntada del Psg, 4-1 al Barca e semifinale Champions. Il B.Dortmund batte 4-2 l'Atletico Madrid. Fuori le due spagnole