Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Bruxelles: tra una settimana il giudizio dell'Europa sulla manovra, Olanda e Austria sollecitano apertura di una procedura di infrazione
- Roma: manovra, il governo non teme reazione dell'Europa, Salvini ribadisce, grafomani a Bruxelles, non ci muoviamo di un millimetro
- Roma: Tav, il commissario straordinario Foietta avverte, a dicembre le gare le d’appalto o parte il tassametro, pesante danno erariale
- Roma: caso De Falco, il senatore del M5s che ha provocato la battuta d’arresto su decreto Genova, io coerente, non temo espulsione
- Londra: Brexit, il governo britannico ha detto sì alla bozza di intesa, dopo una lunga riunione
- Roma: Istat, record di permessi d'asilo nel 2017, sono stati oltre 101mila, in Italia i cittadini extracomunitari regolari sono 3,7 milioni
- Bari: scommesse illegali on-line controllate dalla mafia, effettuati 68 fermi tra Puglia, Calabria e Sicilia, sequestrato un miliardo di euro
- Canada: Olimpiadi invernali 2026, si sfila Calgary, no dei cittadini canadesi alla candidatura, in corsa Milano-Cortina e Stoccolma
- Calcio: Nations League, l'Italia è in ritiro a Coverciano per preparare il match di sabato a Milano, gli azzurri affronteranno il Portogallo
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
07 novembre 2018

Elezioni Midterm Usa, secondo i sondaggi nessun ribaltone

Dai primi risultati non c'e' l'onda blu dei democratici, battaglia in Florida

Nessuna 'onda blu' in America per il momento. Almeno secondo i primissimi numeri di questa lunga notte elettorale. Alla mezzanotte italiana si sono chiusi i primi seggi in Indiana e Kentucky nelle elezioni di Midterm, da piu' parti considerate un referendum su Donald Trump, e dai primi voti scrutinati i candidati repubblicani a Camera e Senato risultano avanti nei due Stati. Ma e' poco dopo l'una, con l'inizio dei conteggi a seggi chiusi in 7 stati fra cui Florida e Georgia, che arrivano le prime indicazioni preoccupanti per i democratici, arrivati all'appuntamento elettorale convinti della possibilità di riprendersi almeno la Camera. Un risultato ancora possibile (i dem sono avanti in 14 dei 23 collegi chiave necessari a riconquistare la Camera, secondo i dati diffusi dalla Cnn) ma che per il momento non si e' materializzato. In Florida e' battaglia all'ultimo voto tra il falco repubblicano Ron DeSantis e il democratico Andrew Gillum per la corsa alla poltrona di governatore. Mentre in Georgia, in un'altra corsa emblematica di questa tornata elettorale il repubblicano Brian Kempt e' avanti 71,2% a 28,3% rispetto alla democratica Stacey Abrams, che aspira a diventare la prima governatrice afroamericana della Georgia.

Elezioni Midterm Usa, secondo i sondaggi nessun ribaltone