Entro giovedì l’interrogatorio di garanzia per Paul Haggis, il regista e premio Oscar è accusato di violenza sessuale

20 giugno 2022, ore 17:30

Interrogatorio di garanzia per Paul Haggis, fermato ieri a Brindisi con l’accusa di abusi sessuali su una donna. I fatti contestati sarebbero avvenuti a Ostuni

Sarà fissato entro giovedì l’interrogatorio di garanzia per il regista e premio Oscar Paul Haggis, sottoposto ieri a fermo dalla Procura di Brindisi perché avrebbe costretto una 30enne straniera a subire rapporti sessuali per due giorni in un b&b di Ostuni, prima di accompagnarla in aeroporto all’alba, in stato confusionale. I fatti contestati risalgono all'inizio della settimana scorsa, tra domenica e mercoledì. Gli investigatori, ascoltata la presunta vittima hanno trovato riscontri dei suoi racconti visionando le immagini delle telecamere di sorveglianza dello scalo aereo e dopo aver svolto accertamenti nella stanza della struttura ricettiva dove sarebbero avvenute le presunte violenze sessuali. La vittima ha raccontato agli investigatori anche che dopo uno dei rapporti sessuali ha dovuto ricorrere alle cure mediche. L'avvocato Michele Laforgia di Bari, che assiste il regista ieri ha detto che si dichiarerà totalmente innocente e che intende rispondere a tutte le domande della Procura e del gip di Brindisi per respingere ogni accusa.


Le accuse

Il regista e premio Oscar per il film “Crash - Contatto fisico” (con Matt Dillon e Sandra Bullock) è accusato di violenza sessuale aggravata e lesioni personali aggravate. In mattinata a Paul Haggis è stato consegnato “decreto di fermo di indiziato”, e la richiesta delle misure cautelari, come emesso dai pm Antonio Negro e Livia Orlando della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi.


Haggis recidivo

Non è la prima volta che al regista vengono rivolte accuse di violenza sessuale. Già in passato Haggis aveva dovuto difendersi da accuse simili. Attualmente è in corso negli Stati Uniti una causa civile dopo la denuncia dall'addetta stampa Haleigh Breest. Ma ci sono altre quattro donne che accusano il premio Oscar di molestie e aggressioni sessuali. Una lunga lista di accuse alle quali si aggiunge anche quella della 30enne inglese che, questa volta, rischia di costargli anche la custodia cautelare.


Haggis escluso dal Festival del cinema di Ostuni

Paul Haggis si trovava in Italia per partecipare al Festival Internazionale di Cinema che si terrà da domani, martedì 21 giugno fino a domenica 26 giugno. Il suo compito sarebbe stato quello di intervistare volti noti di Hollywood come Edward Norton, Matt Dillon, Jeremy Irons, Oliver Stone. Gli organizzatori della kermesse, dopo il fermo, hanno annunciato di aver immediatamente escluso la partecipazione del regista dalla manifestazione.

Entro giovedì l’interrogatorio di garanzia per Paul Haggis, il regista e premio Oscar è  accusato di violenza sessuale
Tags: Brindisi, Paul Haggis, violenza sessuale

Share this story: