Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
- Roma: oggi ultimo giorno di campagna elettorale per le elezioni europee, si vota domenica dalle 7.00 alle 23.00
- Milano: il ministro dell'Interno Salvini a Rtl 102.5, voglio portare al 15% le tasse in Italia, ma l'Europa dice no, bisogna cambiare regole e vincoli con Bruxelles
- Milano: Matteo Salvini a Rtl 102.5, la norma sull'abuso d'ufficio va cambiata, altrimenti l'Italia si blocca, ma Di Maio ribadisce il suo No
- Londra: il premier Teresa May annuncia con commozione le dimissioni per il 7 giugno, profondo rammarico per non essere riuscita ad attuare la Brexit
- Genova: la Procura apre una inchiesta sui poliziotti che ieri hanno malmenato un giornalista al seguito di una manifestazione
- Torino: leggermente migliorate, ma sempre molto gravi, le condizioni della neonata partorita dopo che la madre era stata investita sulle strisce da un pirata della strada
- Lamezia Terme (CZ): arrestato un maestro d'asilo di 64 anni, accusato di violenza sessuale su minori
- Usa: abusi sessuali a Hollywood, il produttore Harvey Weinstein va verso un patteggiamento da 44 milioni di dollari
- Losanna: il CIO promuove la candidatura di Milano e Cortina per le Olimpiadi Invernali del 2026, soddisfa tutti i criteri, rilevate criticità per Stoccolma
- Calcio: Maurizio Sarri di nuovo in pole position per la Juventus, a Londra avrebbe incontrato il dirigente bianconero Fabio Paratici
- Ciclismo: Giro d'Italia, oggi la 13esima tappa con arrivo in salita a Ceresole Reale, in maglia rosa lo sloveno Polanc
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
14 marzo 2019

Europa League, Napoli avanti a fatica, fuori l'Inter

I partenopei passano nonostante la sconfitta 3-1 a Salisburgo, nerazzurri battuti a san siro dall'Eintracht


Europa League, Napoli avanti a fatica, fuori l'Inter


A rappresentare l’Italia in Europa League resta soltanto il Napoli. Eliminata l’Inter, caduta a san Siro. Punteggio di 1-0 per la squadra di Francoforte, partita compromessa dopo sei minuti per il gol di Jovic, lanciato da un clamoroso errore di De Vrij. I tedeschi avevano già colpito un palo dopo tre minuti di gara. Questo fa capire come i nerazzurri abbiano avuto un approccio inaccettabile a un match importante, e le numerose assenze non possono rappresentare un alibi. La prestazione della squadra di Spalletti è stata imbarazzante, le parate di Handanovic e l’imprecisione sotto porta della squadra tedesca hanno tenuto la partita teoricamente aperta. Teoricamente, perché l’Inter non è quasi mai stata pericolosa. Non un buon viatico in vista del derby di domenica prossima. Il Napoli può festeggiare la qualificazione, ma Ancelotti non può certo essere soddisfatto della prova dei suoi. Certo, il successo per 3-0 nella gara d’andata ha sicuramente condizionato i partenopei, che hanno esagerato nella “gestione” e il Salisburgo ha sfiorato l’impresa, vincendo 3-1. Alla fine in Austria è risultato pesantissimo il gol iniziale di Milik, che ha ulteriormente tranquillizzato i suoi (forse troppo), ma non ha spento la voglia di rimonta del Salisburgo, andato poi a segno con Dabbur, Gulbransen e Leitgeb. Ora nel sorteggio il Napoli potrebbe trovare il vecchio maestro Sarri con il Chelsea. Poi occhio anche a Valencia e Arsenal.