Europei di calcio, le partite all'Olimpico di Roma in presenza di pubblico, sarà il CTS a determinare le regole

06 aprile 2021, ore 20:21 , agg. alle 12:06

La Federcalcio è naturalmente soddisfatta insorgono però la Fimi e il Codacons, che chiedono la presenza del pubblico anche per cinema, teatri, discoteche ,e concerti

Europei di calcio, le partite all'Olimpico di Roma  in presenza di pubblico, sarà il CTS a determinare le regole


Il governo ha dato alla Federcalcio la sua disponibilità per la presenza di pubblico allo stadio Olimpico per le partite degli Europei di calcio al via l'11 giugno. Il termine per rispondere all’Uefa scadeva mercoledì 7. Il ministro della salute Speranza ha inviato al presidente della Figc Gravina una lettera con il suo assenso (immediatamente girato all'Uefa): nella mail si legge che toccherà ora al Cts "chiarire i protocolli che consentano di svolgere in sicurezza gli eventi". L'indicazione del governo italiano è giunta alla Figc in una giornata in cui altre realtà europee, come la Germania, faticano a trovare un'intesa.

I ringraziamenti del presidente federale Gravina

''La disponibilità acquisita dal Governo italiano è un ottimo risultato che fa bene al Paese, non solo al calcio -ha dichiarato Gravina-. Ringrazio in particolare il Ministro della Salute Roberto Speranza perché ci ha comunicato di aver dato incarico al Cts di  prevedere una presenza limitata di pubblico allo stadio Olimpico di Roma nel mese di giugno in occasione del prossimo campionato Europeo. In un momento tanto complesso, è stata comunque manifestata chiaramente la volontà di veder confermata la presenza italiana a questo grande evento, dando fiducia alla Figc. Collaboreremo in maniera sinergica con la Sottosegretaria Valentina Vezzali che ci sta accompagnando in questo percorso. Ci è stato inviato un segnale in forte prospettiva sulla ripresa che noi trasferiremo prontamente alla Uefa''.


La federazione dell’industria musicale infuriata

"Sarebbe molto grave se il governo desse l'autorizzazione alla presenza del pubblico negli stadi per gli Europei di calcio e continuasse a negare il consenso per una riapertura in sicurezza agli eventi musicali live: una discriminazione inaccettabile". Così Enzo Mazza, ceo di Fimi, la Federazione dell'industria musicale, ha commentato la vicenda. "Ancora una volta gli interessi economici del mondo del calcio vengono anteposti all'esigenza di tutelare la salute pubblica, consentendo alla lobby del pallone di non sottostare alle regole che valgono per tutti gli altri settori”.


Anche il Codacons fortemente critico

“Una scelta folle che, se attuata, incrementerebbe i contagi tra tifosi, anche in presenza di protocolli che consentano di svolgere in sicurezza gli eventi, considerati gli assembramenti fuori dagli stadi prima e dopo le partite e l'impossibilità di controllare cosa accade fuori dagli impianti sportivi". È quanto ha dichiarato il presidente Codacons Carlo Rienzi commentando la possibilità che il Governo consenta la presenza di pubblico allo stadio Olimpico per le partite degli Europei di calcio . "Se davvero il Governo darà il va libera agli stadi, allora dovranno essere riaperti in contemporanea anche cinema, teatri, discoteche, concerti, e tutti quei settori costretti alla chiusura a causa dell'emergenza sanitaria - ha aggiunto Rienzi -. Pena una palese discriminazione incostituzionale che porterebbe a inevitabili ricorsi in tribunale".


Gli stadi tornano aperti in Gran Bretagna e negli Stati Uniti

Intanto nel mondo qualche segnale di riapertura c’è, per esempio in Gran Bretagna e negli Stati Uniti. Tra pochi giorni pubblico, in maniera ridotta, per le partite di calcio della premiership. Anche gli Stati Uniti cercano di tornare alla normalità e per la prima volta dall'inizio della pandemia si è disputato un evento sportivo con lo stadio pieno. Lunedì è stato il giorno, quando i Texas Rangers, nella loro prima partita casalinga della stagione della Major League Baseball, hanno affrontato i Toronto Blue Jays davanti a 38.238 spettatori al Globe Life Field di Arlington.

Tags: Europei , Olimpico, pubblico, stadi

Share this story: