Formula 1, presentata la Ferrari per la stagione 2023

Formula 1, presentata la Ferrari per la stagione 2023

Formula 1, presentata la Ferrari per la stagione 2023 Photo Credit: www.ferrari.com


Sf-23 il nome della monoposto con cui Leclerc e Sainz affronteranno il Mondiale che prenderà il via in Bahrain il 3 Marzo

Sf-23, questo il nome della monoposto Ferrari, presentata oggi a maranello, davanti agli occhi del nuovo direttore sportivo, Frederic Vasseur nel corso di un evento live davanti ad una tribuna stipata di dipendenti di Maranello ed è scesa in pista a mezzogiorno. L'onore del primo giro è toccato a Charles Leclerc, seguito da Carlos Sainz. La SF-23 ha una livrea che presenta diversi inserti in carbonio, il logo FErrari sull’ala posteriore e un colore rosso tutto nuovo, che è stato creato da Ferrari Design per entrambe le vetture ufficiali che saranno impegnate in un campionato del mondo. Sulla vettura di Formula 1 sarà in versione opaca, mentre sarà lucido sulla 499P, la Hypercar impegnata nelle competizioni endurance.per vederla confrontarsi con gli avversari bisogna attendere i tre giorni di test in Bahrain, da giovedì 23 a sabato 25 febbraio.


Le parole dei piloti

E' stato il primo a portarla in pista, ed il suo entusiasmo era evidente. Charles Leclerc: "Appena entrato in pista ho avuto subito buone sensazioni. Certo, solo due giri sono troppo pochi per capire ma questa è una giornata speciale per tutti noi. È andato tutto liscio, il feeling era buono. Ora andiamo in Bahrain per i primi test veri. Sto già pensando a come fare meglio dell'anno scorso. Quando sono sceso in pista volevo subito sentire i cavalli, la potenza. La Ferrari è speciale, sono fortunato ad essere qui: vedere i tifosi attendere lungo la strada già dal primo mattino è stato incredibile. Cinque anni con questi colori sono tanti ma mi sento ancora giovane. Dopo ogni sconfitta si impara sempre, quindi ho più esperienza. Nel 2022 abbiamo fatto un bel salto in avanti ma l'obiettivo è la vittoria: darò il duecento per cento. L'anno scorso siamo arrivati secondi, manca solo l'ultimo passo. Noi dobbiamo fare il nostro lavoro, non pensiamo alle dichiarazioni dei nostri avversari. Sia Red Bull che Mercedes saranno fortissime!". Carlos Sainz: "La mia prima uscita in pista è andata bene. A volte succedono delle cose strane al primo test ma oggi per fortuna è filato tutto liscio. Ho cercato di capire le reazioni della macchina, dopo il primo giro ho anche iniziato a spingere e ho dato in particolare un paio di indicazioni precise ai tecnici. Mi sono trovato comodo come sul divano di casa! È la Ferrari più bella per me, mi piace molto anche la nuova tonalità di rosso, un po' meno cupo. L'obiettivo è la vittoria, è quello che abbiamo in mente ma per raggiungerla dobbiamo migliorare sotto tanti aspetti. Dobbiamo essere la squadra migliore. Mi è mancata la guida, per il resto... sono qui a Maranello da più di un mese. Mi sento a casa, abito qui e mi trovo benissimo. Giriamo continuamente a Sakhir... ma sul simulatore. Adesso voglio girare in pista per davvero, è quello che mi manca di più. Oggi abbiamo fatto le cose per bene e in grande: una presentazione così gli altri non l'hanno fatta, noi siamo anche scesi in pista. Abbiamo dato un bel segnale ai nostri avversari! Dobbiamo però rimanere umili e rispettarli. Verstappen teme la Mercedes e ci snobba? Meglio per noi! A febbraio siamo tutti campioni del mondoa parole. Poi però si va in pista ed è quella l'unica cosa che conta. Mi sono posto obiettivi molto chiari, ho fatto autocritica già durante la scorsa stagione. Sono fiducioso e pronto a mostrare tutto quello che valgo."


Argomenti

Ferrari
Leclerc
Sainz
SF-23

Gli ultimi articoli di Andrea Salvati

  • Serie A, Udinese-Salernitana 1-1, Monza-Roma 1-4 , Torino-Fiorentina 0-0

    Serie A, Udinese-Salernitana 1-1, Monza-Roma 1-4 , Torino-Fiorentina 0-0

  • F1, Max Verstappen conquista la pole position del Gran Premio del Bahrain

    F1, Max Verstappen conquista la pole position del Gran Premio del Bahrain

  • Jannik Sinner vince l'Atp 500 di Rotterdam

    Jannik Sinner vince l'Atp 500 di Rotterdam

  • Serie A, Napoli-Genoa 1-1, Verona-Juventus 2-2, Atalanta-Sassuolo 3-0

    Serie A, Napoli-Genoa 1-1, Verona-Juventus 2-2, Atalanta-Sassuolo 3-0

  • Alexei Navalny morto in carcere, decesso causato da una trombosi

    Alexei Navalny morto in carcere, decesso causato da una trombosi

  • Chiara Ferragni ricorre al Tar contro la multa dell'Antitrus per il caso pandoro

    Chiara Ferragni ricorre al Tar contro la multa dell'Antitrus per il caso pandoro

  • Caso Ferragni-Pigna, l'influencer al contrattacco

    Caso Ferragni-Pigna, l'influencer al contrattacco

  • Serie A. Udinese-Monza 0-0, Empoli-Genoa 0-0, Frosinone-Milan 2-3, Bologna-Sassuolo 4-2

    Serie A. Udinese-Monza 0-0, Empoli-Genoa 0-0, Frosinone-Milan 2-3, Bologna-Sassuolo 4-2

  • Serie A, Roma-Verona 2-1, Udinese-Milan 2-3

    Serie A, Roma-Verona 2-1, Udinese-Milan 2-3

  • Supercoppa Italiana, Inter-Lazio 3-0

    Supercoppa Italiana, Inter-Lazio 3-0