Formula 1: Svelata la nuova Ferrari che sarà guidata da Leclerc e Sainz. Vasseur: "Sarà il mondiale più impegnativo della storia"

Formula 1: Svelata la nuova Ferrari che sarà guidata da Leclerc e Sainz. Vasseur: "Sarà il mondiale più impegnativo della storia"

Formula 1: Svelata la nuova Ferrari che sarà guidata da Leclerc e Sainz. Vasseur: "Sarà il mondiale più impegnativo della storia" Photo Credit: agenziafotogramma.it


Leclerc: "l'obbiettivo è essere sempre davanti"

Nella mattinata di oggi è stata svelata la nuova Ferrari, la SF-24, monoposto che correrà nella stagione di Formula 1 ormai alle porte. Si parte il 3 marzo in Bahrain con l'obbiettivo di riportare la Rossa sul tetto mondiale piloti dopo 17 anni, con Charles Leclerc, fresco di rinnovo e Carlos Sainz, all'ultimo anno con la scuderia di Maranello. Dalla breve presentazione si nota subito un muso più corto rispetto alla monoposto dell'anno scorso, la zona del sottoquadro non "esasperata" come per Red Bull dai cui invece la Ferrari ha ripreso lo stile dell’ala, sospensioni push rod, colore rosso ovviamente protagonista con Il Giallo Modena affiancato a strisce bianche.


VASSEUR: "DOBBIAMO ESSERE PIU' CINICI ED EFFICACI"

"Presentare una nuova vettura è sempre un momento molto emozionante, sia per me che per i piloti, anche se tutti noi stiamo già pensando a quando ci confronteremo in pista con i nostri avversari. Quest'anno dobbiamo ripartire da dove c'eravamo fermati nel finale della scorsa stagione, quando eravamo costantemente nelle prime posizioni". Così il team principal della Ferrari Frederic Vasseur, nel giorno della presentazione ufficiale della SF-24. "Ci aspetta il campionato più impegnativo della storia della Formula 1 e con Charles e Carlos siamo d'accordo: dobbiamo essere più cinici ed efficaci nell'approfittare delle occasioni, cercando di portare a casa punti ad ogni gara e continuando a migliorarci sotto tutti gli aspetti - prosegue Vasseur - Per riuscire in un campionato così serrato sappiamo che i tifosi possono essere la nostra marcia in più e siamo orgogliosi di poter contare su di loro".


LE PAROLE DI LECLERC E SAINZ

"E' sempre una sensazione unica dopo tanto tempo. C'era voglia di vedere il nuovo design, che mi piace molto". Lo dice Charles Leclerc, nel giorno della presentazione della nuova Ferrari SF-24. "Ci sono piccole differenze rispetto allo scorso anno -aggiunge il 26enne monegasco-. È sempre bello vedere la nuova macchina dopo tanto lavoro. Non ci sono input particolari da parte mia per il design. A livello tecnico c'era qualcosa da cambiare e noi piloti abbiamo espresso il nostro pensiero. Per il design abbiamo persone competenti che si occupano di questo, noi ce lo godiamo". "La SF-24 promette di essere meno sensibile e più guidabile e direi che per noi piloti è proprio quello che serve per poter fare bene. Mi aspetto un passo avanti sotto molti aspetti e da quello che ho potuto capire al simulatore credo che siamo dove vogliamo essere. In questa stagione l'obiettivo è essere sempre davanti: voglio ripagare con tante belle gare i nostri tifosi e tornare a dedicare loro delle vittorie", conclude Leclerc. "Quando ho visto la SF-24 per la prima volta avrei voluto salirci sopra e accendere il motore... Non vedo l'ora di guidarla in pista per verificare che, come ci dice il simulatore, questa vettura sia il passo avanti che tutti desideriamo". Così invece il pilota spagnolo della Ferrari Carlos Sainz, in occasione della presentazione della SF-24. "L'obiettivo è avere una monoposto più guidabile e quindi costante sul passo gara, che sono i requisiti di base per poter lottare per la vittoria - commenta Sainz - Noi piloti abbiamo dato il massimo per fornire indicazioni precise ai tecnici e sono sicuro che gli ingegneri che lavorano a Maranello avranno assecondato le nostre esigenze. Vogliamo dare qualcosa per cui esaltarsi ai tifosi che ci hanno sostenuto anche nei momenti più difficili della scorsa stagione".


Argomenti

Ferrari
Formula 1
Leclerc
Sainz

Gli ultimi articoli di Nicolò Pompei

  • Moto GP: Splendida doppietta Ducati al Mugello. Bagnaia vince davanti a Bastianini, terzo Martin

    Moto GP: Splendida doppietta Ducati al Mugello. Bagnaia vince davanti a Bastianini, terzo Martin

  • Moto GP: Pecco Bagnaia vince la Sprint Race e infiamma il Mugello, secondo Marquez.

    Moto GP: Pecco Bagnaia vince la Sprint Race e infiamma il Mugello, secondo Marquez.

  • Olympiacos-Fiorentina, finale Conference League. Italiano: "Interpretiamo questa partita come se fosse l'ultima della vita"

    Olympiacos-Fiorentina, finale Conference League. Italiano: "Interpretiamo questa partita come se fosse l'ultima della vita"

  • Moto GP: A Barcellona Bagnaia sfata il tabù e vince la gara, secondo Martin, terzo Marquez

    Moto GP: A Barcellona Bagnaia sfata il tabù e vince la gara, secondo Martin, terzo Marquez

  • La madre di Chico Forti ha ricevuto una lettera dal fratello della vittima: "Mi auguro di ritrovarci per piangere insieme le vite perdute"

    La madre di Chico Forti ha ricevuto una lettera dal fratello della vittima: "Mi auguro di ritrovarci per piangere insieme le vite perdute"

  • Juventus, Allegri esonerato. La società: "comportamenti ritenuti non compatibili con i nostri valori"

    Juventus, Allegri esonerato. La società: "comportamenti ritenuti non compatibili con i nostri valori"

  • INTERNAZIONALI BNL D'ITALIA: NAPOLITANO VA AVANTI, OUT ARNALDI E NARDI. TIFOSI OMAGGIANO NADAL

    INTERNAZIONALI BNL D'ITALIA: NAPOLITANO VA AVANTI, OUT ARNALDI E NARDI. TIFOSI OMAGGIANO NADAL

  • Internazionali Bnl d'Italia: avanti Darderi e Cobolli, ritiro Berrettini. Programma rinviato per pioggia

    Internazionali Bnl d'Italia: avanti Darderi e Cobolli, ritiro Berrettini. Programma rinviato per pioggia

  • Internazionali BNL d’Italia, Sinner: “Roma un torneo speciale, giocherò qui ancora per altri 10 anni”  Jannik Sinner in conferenza stampa al Foro Italico conferma la sua assenza nel torneo. “La risonanza ha evidenziato che c’è qualcosa che non va”  C

    Internazionali BNL d’Italia, Sinner: “Roma un torneo speciale, giocherò qui ancora per altri 10 anni”

  • Europa e Conference League: La Roma crolla con il Leverkusen, pareggio tra Marsiglia e Atalanta, vittoria nel finale per la Fiorentina

    Europa e Conference League: La Roma crolla con il Leverkusen, pareggio tra Marsiglia e Atalanta, vittoria nel finale per la Fiorentina