Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
- Roma: morto il regista Franco Zeffirelli, aveva 96 anni, camera ardente domani a Palazzo Vecchio a Firenze, lutto cittadino il giorno dei funerali
- Torino: sindaco Chiara Appendino su facebook, sono indagata per concorso in peculato, la vicenda riguarda una consulenza per la Fondazione del Salone del Libro
- Modena: Amanda Knox al Festival della Giustizia Penale, l'inchiesta sulla morte di Meredith Kercher è stata contaminata, su di me creata una storia falsa
- Carini (Pa): uccide la moglie di 36 anni nel negozio in cui lavorava, ferito il figlio, la donna colpita alla gola con un taglierino, arrestato l'uomo
- Napoli: si è tolto la vita il docente di matematica arrestato nei giorni scorsi per una presunta relazione sessuale con due studentesse, l'uomo era agli arresti domiciliari
- Roma: caso Sea Watch, ministero dell'Interno vieta l'ingresso, la nave resta al largo, motivi sanitari, il Viminale autorizza lo sbarco di 10 migranti
- Nuova Zelanda: terremoto di magnitudo 7.4 nell'Oceano Pacifico, epicentro l'arcipelago Kermadec, escluso l'allarme tsunami
- Calcio: Francesco Totti avrebbe deciso di dire addio alla Roma, di cui è dirigente, l'ex capitano terrà una conferenza stampa lunedì al Coni
- Calcio: oggi a Bologna esordio della nazionale all'Europeo Under 21, gli azzurri giocheranno con la Spagna
- Calcio: playoff serie C, Piacenza battuto 2-0, Trapani promosso in serie B
- Motomondiale: oggi il Gran Premio di Catalogna, pole position per Quartararo su Yamaha Petronas, seconda fila tutta italiana con Morbidelli, Rossi e Dovizioso, alle 14 la gara
- Tennis: torneo di Stoccarda, Matteo Berrettini in finale, affronterà il canadese Auger Aliassime.
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
07 giugno 2019

GB, lesbiche rifiutano di baciarsi sul bus, picchiate da omofobi

E' successo a Camden Town, Londra, la polizia ha fermato i sospettati

Due ragazze sono state pestate su un autobus a Londra da un gruppo di uomini omofobi che avevano capito che formavano una coppia, dopo aver inutilmente cercato di imporre loro di esibirsi in un bacio. Scotland Yard ha fatto sapere di aver individuato e arrestato le persone sospettate. ia britannici. "Sono stati compiuti arresti, e le indagini continuano", fa sapere la Metropolitan Police. La Bbc riporta la foto della 28enne Melania Geymonat e della sua compagna Chris, entrambe con il volto tumefatto e il naso sanguinante. Le due donne erano a bordo di un bus a Camden Town. "Ci hanno circondate - racconta Geymonat alla Bbc - hanno iniziato a dire frasi veramente aggressive, a parlare di posizioni sessuali e ci hanno ordinato di baciarci mentre loro stavano a guardare". Secondo la sua testimonianza, gli uomini erano quattro. "Per sdrammatizzare - ha aggiunto la donna - ho fatto delle battute, che Chris non capiva perché non parla inglese. Lei ha iniziato a fingere di star male ma loro hanno cominciato a tirare monetine. Un attimo dopo hanno iniziato a darle dei pugni in faccia. Io ho provato a tirarla fuori, ma hanno iniziato a colpire anche me", e in pochi istanti "ero coperta di sangue". La ragazza racconta che la polizia le ha trattate bene e che ha avviato un'indagine, cominciando dall'esame delle immagini delle telecamere a circuito chiuso. Ma Geymonat ha detto di essere riuscita a sfilare il telefonino dalla tasca di uno degli aggressori: un elemento che forse ha facilitato la loro identificazione.

GB, lesbiche rifiutano di baciarsi sul bus, picchiate da omofobi