Giappone, terremoto di magnitudo 7.5, allerta tsunami fino in Russia

Giappone, terremoto di magnitudo 7.5, allerta tsunami fino in Russia

Giappone, terremoto di magnitudo 7.5, allerta tsunami fino in Russia Photo Credit: earthquake.usgs.gov


Violente scosse hanno colpito la costa centro-occidentale del Paese. Diverse case sono crollate, si registrano morti, evacuata la zona nel raggio di 300km per il rischio tsunami

Due violente scosse hanno colpito la costa centro-occidentale del Giappone a partire dalle 16 ora locale, le 8 in Italia. Magnitudo 7.5, sono state registrate nella prefettura di Ishikawa, ad una profondità di 10 chilometri. Almeno sei persone sono morte. Lo ha confermato il capo di Gabinetto Hayashi nel corso di una conferenza stampa, segnalando anche il propagarsi di incendi nell'area. Diverse case sono crollate, almeno 33.500 abitazioni sono rimaste senza energia elettrica, con i pali della luce divelti e danni alla rete idrica. Un terremoto avvertito anche a Tokyo - a circa 500 km di distanza - e in tutta la regione di Kanto, come riportano i media locali. Un fenomeno, secondo il Guardian, inserito in una serie di almeno 20 scosse superiori a magnitudo 4. Al momento non si hanno notizie di vittime o feriti, ma le autorità giapponesi hanno ordinato alla popolazione di evacuare la zona, a causa del rischio tsunami.


A RISCHIO ANCHE RUSSIA E COREA DEL SUD

"Pericolose onde generate da questo terremoto sono possibili entro 300 km dall'epicentro lungo le coste del Giappone" ha affermato il Pacific Tsunami Warning Center con sede alle Hawaii, mentre l'Agenzia meteorologica giapponese ha avvertito che le onde potrebbero essere alte fino a cinque metri. Onde di 1,2 metri hanno già colpito il porto di Wajima, sulla penisola di Noto. Un’allerta tsunami che arriva fino in Russia, sull’isola di Sakhalin, nella città di Vladivostok e nella vicina Nakhonda, nel nord dell’Oceano Pacifico. Rischio segnalato anche dalle autorità della Corea del Sud. 



Argomenti

Giappone
Terremoto
tsunami

Gli ultimi articoli di Ludovica Marafini

  • Novecento trattori bloccano Bruxelles. Alta tensione del giorno del Consiglio Agricoltura

    Novecento trattori bloccano Bruxelles. Alta tensione del giorno del Consiglio Agricoltura

  • La madre di Alexei Navalny vede il corpo del figlio. "Vogliono seppellirlo in segreto"

    La madre di Alexei Navalny vede il corpo del figlio. "Vogliono seppellirlo in segreto"

  • Scuola, stop ai cellulari anche per uso didattico. La stretta annunciata dal Ministro Valditara

    Scuola, stop ai cellulari anche per uso didattico. La stretta annunciata dal Ministro Valditara

  • Times, "Navalny è stato ucciso con un colpo al cuore". La madre del dissidente fa causa a Mosca

    Times, "Navalny è stato ucciso con un colpo al cuore". La madre del dissidente fa causa a Mosca

  • Giulio Regeni, dopo otto anni si è aperto il processo a carico dei quattro 007 egiziani

    Giulio Regeni, dopo otto anni si è aperto il processo a carico dei quattro 007 egiziani

  • Medio Oriente, Israele limita l'accesso alla Spianata delle moschee. Hamas invita alla mobilitazione

    Medio Oriente, Israele limita l'accesso alla Spianata delle moschee. Hamas invita alla mobilitazione

  • Firenze, crolla il cantiere di un supermercato. Si scava sotto le macerie, aperta un'inchiesta

    Firenze, crolla il cantiere di un supermercato. Si scava sotto le macerie, aperta un'inchiesta

  • L'accappatoio e la chitarra. Roma omaggia Rino Gaetano con una grande mostra a Trastevere

    L'accappatoio e la chitarra. Roma omaggia Rino Gaetano con una grande mostra a Trastevere

  • Identitalia, la mostra che celebra i marchi storici italiani. Presente anche RTL 102.5

    Identitalia, la mostra che celebra i marchi storici italiani. Presente anche RTL 102.5

  • Vent'anni fa nasceva Facebook, cambiando social e società. Due miliardi gli utenti attivi ogni giorno

    Vent'anni fa nasceva Facebook, cambiando social e società. Due miliardi gli utenti attivi ogni giorno