Gli Usa temono nuovi attentati. Pentagono, un solo kamikaze a Kabul. Di Maio, tutti gli italiani sono stati evacuati

27 agosto 2021, ore 22:00

I team della sicurezza nazionale hanno definito probabile "un altro attacco terroristico a Kabul" e lo hanno riferito al presidente Joe Biden. Afghanistan al centro del colloquio tra il ministro Di Maio e il collega russo Sergey Lavrov, per il G20 a presidenza italiana Roma conta su Mosca. Si aggrava il bilancio di vittime e feriti. Il cordoglio di Mattarella. Chiuso il ponte aereo Kabul Roma

Il presidente americano Joe Biden e la sua vice Kamala Harris sono stati avvertiti dai team della sicurezza nazionale "che un altro attacco terroristico a Kabul è probabile". Informazioni riferiscono del possibile uso di autobomba e razzi contro l'aeroporto, lo stesso Pentagono dice che non è finita, oltre a precisare che l’attacco già sferrato che tante vittime e feriti ha causato è stato opera di un solo kamikaze. Sono quasi 200 i morti nell'attacco all'aeroporto di Kabul. Lo ha riferito il Wall street journal, citando una fonte ufficiale americana. Tra le vittime anche 3 cittadini britannici e 13 militari statunitensi. Diverse decine di feriti sono giunti al Centro chirurgico per vittime di guerra di Emergency a Kabul che ha contato tra le vittime anche bambini. Tutti gli italiani hanno lasciato il Paese, sull’ultimo volo anche il console italiano Claudi e l'ambasciatore Pontecorvo come confermato dal ministro Di Maio che ha incontrato il collega agli esteri russo Sergey Lavrov. L’Afghanistan al centro, e il G20 ad hoc che sarà convocato dall'Italia e per il quale Roma conta sul contributo di Mosca. Al presidente degli Stati Uniti Biden il capo dello Stato Mattarella ha inviato un messaggio di cordoglio e ribadito che l’Italia è fermamente determinata a contrastare ogni forma di terrorismo insieme agli Stati Uniti e agli altri partner internazionali.

BIDEN AVVERTITO POSSIBILITA' ALTRO ATTACCO A KABUL

Il presidente americano Joe Biden e la sua vice Kamala Harris sono stati avvertiti questa mattina dai loro team della sicurezza nazionale "che un altro attacco terroristico a Kabul è probabile". Lo ha detto un funzionario della Casa Bianca, citato dalla Cnn, aggiungendo che "i prossimi giorni di questa missione saranno i più pericolosi". Gli Stati Uniti, ha sottolineato il funzionario, stanno prendendo "le massime misure di protezione all'aeroporto di Kabul".

BIDEN PREPARA LA VENDETTA, DRONI E MISSILI SULL'ISIS

Il commander in chief ha ordinato al Pentagono di mettere a punto piani di attacco per colpire leader, asset e strutture dell'Isis-K, la filiale afghana dello Stato Islamico che ha rivendicato l'attentato. L'ipotesi allo studio è l'uso di droni e missili contro i rifugi dei capi dei miliziani, probabilmente al poroso confine col Pakistan. E forse solo dopo il completamento del ritiro il 31 agosto, per non compromettere ulteriormente la sicurezza delle evacuazioni.

2 REPUBBLICANI LANCIANO IMPEACHMENT BLINKEN

I repubblicani passano all'attacco dell'amministrazione Biden per la crisi afghana: due deputati del Grand Old Party, Ralph Norman e Andy Harris, hanno presentato un paio di articoli di impeachment (capi di imputazione, ndr) contro il segretario di stato Antony Blinken per la sua "fallimentare" gestione delle evacuazioni, accusandolo di non essere riuscito a proteggere le vite degli americani. Difficile che abbiano chance di successo in una Camera controllata dai dem, ma l'iniziativa rischia di minare l'immagine del capo della diplomazia americana.

IL CORDOGLIO DI MATTARELLA A BIDEN, ITALIA AL FIANCO USA CONTRO IL TERRORISMO

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha inviato al Presidente degli Stati Uniti d'America, Joseph R. Biden, il seguente messaggio: "A nome del popolo italiano e mio personale desidero porgere a lei, signor Presidente, e a tutti i cittadini americani le espressioni del più sentito cordoglio per il gravissimo attentato che ieri è costato la vita a 13 militari in servizio presso l'aeroporto di Kabul”. Roma, scrive ancora il Capo dello Stato, resta fermamente determinata a contrastare, insieme agli Stati Uniti e agli altri partner internazionali, ogni forma di terrorismo e di violenza fondamentalista, oltre che a fornire assistenza umanitaria all'amico popolo afghano, che continua in queste ore a pagare un altissimo tributo di sangue.


Gli Usa temono nuovi attentati. Pentagono, un solo kamikaze a Kabul. Di Maio, tutti gli italiani sono stati evacuati

LAVROV, AL G20 ROMA INVITERA’ ANCHE PAKISTAN E IRAN

L'Italia ha garantito alla Russia che nel G20 dedicato all'Afghanistan, "se questa iniziativa sarà realizzata", saranno invitati anche Pakistan, Iran e altri Paesi direttamente interessati alla crisi ma che non fanno parte del gruppo, ha affermato il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, nella conferenza stampa congiunta che ha tenuto alla Farnesina con il ministro italiano, Luigi Di Maio, dopo aver incontrato anche il Premier, Mario Draghi. La Russia ha sottolineato "la necessità di realizzare un formato inclusivo". "Abbiamo ottenuto il sostegno e la promessa dei colleghi italiani che saranno invitati anche questi Paesi se si realizzerà questa iniziativa", ha dichiarato Lavrov, sottolineando che "la priorità della Russia è la sicurezza dei nostri alleati, gli stati a sud della Russia, che sono esposti al pericolo dei confini aperti".








Tags: Afghanistan, Allerta attentati, Italia, Joe Biden, Stati Uniti, Terrorismo

Share this story: