Il buco nero al centro della Via Lattea esiste, un’immagine lo prova, la scoperta grazie anche agli astrofisici italiani

12 maggio 2022, ore 19:00

C’è anche un po’ di Italia nella certezza che il buco nero al cento della Via Lattea esiste. Lo prova un’immagine ottenuta da un gruppo di lavoro internazionale che comprende anche astrofisici italiani

Ora abbiamo la certezza che Albert Einstein aveva ragione: i buchi neri sono esattamente come li aveva descritti nella sua teoria della relatività generale e la conferma è arrivata alle 15.07 di oggi, giovedì 12 maggio 2022, quando il tema di esperti internazionali ha diffuso una immagine che ritrae il buco nero al centro della Via Lattea. A tre anni dalla prima foto, quello della galassia M87 è la conferma definitiva delle teorie sin qui ipotizzate. Una prova schiacciante, come è stata definita dai ricercatori nella conferenza stampa organizzata a Roma: Ciriaco Goddi di Universita' di Cagliari, Inaf e Infn, Elisabetta Liuzzo Nicola Marchili e Kazi Rygl, tutti e tre dell'Inaf e, in collegamento, Mariafelicia De Laurentis di Universita' Federico II di Napoli e Infn, e Rocco Lico di Instituto de Astrofisica de Andalucia e Inaf.


Il buco nero

Il buco nero si trova a circa 27mila anni luce dalla Terra in direzione della costellazione del Sagittario ed è frutto del lavoro di oltre 300 ricercatori di 80 istituti in tutto il mondo (Collaborazione Eht) e non è visibile direttamente perché non emette luce. Nell’immagine si vede uno anello di gas brillante molto spesso che circonda una regione centrale scura chiamata “ombra”. L'anello è il prodotto della luce distorta dalla potente gravità del buco nero, che ha una massa di circa quattro milioni di volte quella del Sole. Pre fare un esempio banale, appare con una dimensione pari a quella che avrebbe una ciambella sulla Luna.


La collaborazione dell’Italia

Importante è stato il contributo degli esperti italiani per ottenere questo risultato. Hanno lavorato astrofisici dell’Istituto Nazionale di Astrofisica, dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, dell’Università Federico II di Napoli e di Cagliari. È “una prova schiacciante” secondo gli astrofisici che questo oggetto “è ad ogni effetto un buco nero e fornisce indizi importanti per comprendere il comportamento di questi corpi che si ritiene risiedano al centro della maggior parte delle galassie”.


I complimenti del Ministero dell’Università

“Un risultato straordinario, che dimostra quanto la collaborazione internazionale in campo scientifico sia importante e quanto sia importante per l'Italia farne parte”  ha detto il ministro dell'Università e la Ricerca, Maria Cristina Messa, commentando la foto del buco nero al centro della Via Lattea.

Il buco nero al centro della Via Lattea esiste, un’immagine lo prova, la scoperta grazie anche agli astrofisici italiani
Tags: Via Lattea, buco nero

Share this story: