Il maltempo sferza l'Italia. Instabilità diffusa e neve anche in collina, scuole chiuse e disagi

Il maltempo sferza l'Italia. Instabilità diffusa e neve anche in collina, scuole chiuse e disagi

Il maltempo sferza l'Italia. Instabilità diffusa e neve anche in collina, scuole chiuse e disagi Photo Credit: AgenziaFotogramma.it


Allerta gialla in nove regioni, dove si registrano frane, si monitorano i fiumi in piena e i fiocchi imbiancano anche le strade. Temperature in picchiata che mettono a rischio anche le coltivazioni

Instabilità diffusa e neve anche a quote collinari. Il gelo non accenna a lasciare il nostro Paese. Oggi allerta gialla in nove regioni, Abruzzo, Basilicata, Campania, Calabria, Emilia Romagna, Marche, Molise, Puglia e Umbria.

MARCHE, EVITARE SPOSTAMENTI NON NECESSARI

A Senigallia, provincia di Ancona, colpita dall’alluvione dello scorso settembre, il fiume Misa è salito a tre metri, superando i livelli di guardia. L’amministrazione comunale invita i cittadini ad evitare spostamenti non necessari almeno per le prossime due ore, a restare in casa e portarsi nei piani alti. In via precauzionale sono state chiuse alcune strade. In queste ore, si legge, "si sono alzati anche i livelli dei fossi a monte del fiume Cesano", dello stesso corso d'acqua, in particolare nella zona di Ponte Rio (Trecastelli), parallelo a Nevola e Misa, e dunque occorre, "prestare la massima attenzione”.

FRANE E TORRENTI IN PIENA

Maltempo anche in Calabria. Chiusa temporaneamente la strada statale 18 dopo la caduta di alcuni massi in prossimità della galleria Coreca, nel comune di Amantea. I vigili del fuoco, intervenuti la notte scorsa, hanno evidenziato anche un’instabilità del versante con pericolo per la circolazione stradale. Sempre nella notte chiusa anche la strada provinciale 163 nel comune di Nocera Terinese per uno smottamento. In provincia di Rimini invece, due giovani sono stati salvati dalla piena di un torrente che ha travolto l'auto su cui viaggiavano. I ragazzi sono riusciti ad uscire dall’abitacolo dai finestrini. Giunti sul posto, i vigili del fuoco li hanno trovati sulla fiancata della vettura, aggrappati ad un albero per non essere trascinati via dalla corrente. 

NEVE IN GRAN PARTE D’ITALIA

Un maltempo che ha portato alla chiusura delle scuole in molte zone d’Italia, dal Cosentino a Potenza, in alcuni comuni del Riminese e del Modenese, del Molise e dell’Umbria. E proprio nella regione di Perugia nevica, con Norcia e altri borghi della Valnerina avvolti da 40 centimetri di neve. Imbiancata Bologna, dove è stato attivato il piano per gli spazzaneve. Disagi in provincia di Rimini, a Casteldelci, Maiolo, Novafeltria, Pennabilli, Poggio Torriana, San Leo e Sant'Agata Feltria. Molte le chiamate ai vigili del fuoco per famiglie rimaste isolate senza poter uscire di casa, anche se non si segnalano casi gravi o feriti. Fiocchi anche nel foggiano, dove solo al lavoro i mezzi spargisale, e in alcune zone del Lazio. A Milano un clochard, per il freddo, è morto. Soccorsi sono stati attivati anche sul Monte Lavane, in Toscana, dove alcuni escursionisti erano rimasti bloccati.

COLDIRETTI, ALLARME COLTIVAZIONI

Un brusco crollo delle temperature arrivato dopo il caldo anomalo degli ultimi mesi e che, segnala Coldiretti, mette a rischio anche le coltivazioni. In Italia si sta verificando - sottolinea l'associazione -  un'evidente tendenza alla tropicalizzazione, con una media di oltre cinque eventi estremi al giorno come frane, grandine, bufere di vento e violente precipitazioni, come calcolato sui dati dell'European Severe Weather Database (Eswd). E l'agricoltura risulta l'attività economica che più di tutte vive quotidianamente le conseguenze dei cambiamenti climatici, con i danni provocati dalla siccità e dal maltempo che nel 2022 hanno superato i 6 miliardi di euro.


Argomenti

frane
freddo
gelo
Maltempo
neve
scuole chiuse
Senigallia

Gli ultimi articoli di Ludovica Marafini

  • Iran, è morto il presidente Raisi. Le reazioni internazionali e le nuove elezioni

    Iran, è morto il presidente Raisi. Le reazioni internazionali e le nuove elezioni

  • Anzola dell'Emilia, fermato un collega per l'omicidio dell'ex vigilessa Sofia Stefani

    Anzola dell'Emilia, fermato un collega per l'omicidio dell'ex vigilessa Sofia Stefani

  • Ucraina, visita a sorpresa di Blinken a Kiev. Vladimir Putin giovedì sarà in Cina

    Ucraina, visita a sorpresa di Blinken a Kiev. Vladimir Putin giovedì sarà in Cina

  • Ucraina, raid intensi su Kharkiv. Lavrov, se l'Occidente vuole combattere Mosca è pronta

    Ucraina, raid intensi su Kharkiv. Lavrov, se l'Occidente vuole combattere Mosca è pronta

  • Milano, aggredisce la Polizia e rimane ferito. Ancora gravi ma stabili le condizioni dell'agente colpito ieri

    Milano, aggredisce la Polizia e rimane ferito. Ancora gravi ma stabili le condizioni dell'agente colpito ieri

  • Biden, se Israele entra a Rafah stop all'invio di armi. Netanyahu, avanti anche da soli

    Biden, se Israele entra a Rafah stop all'invio di armi. Netanyahu, avanti anche da soli

  • Bolzano, vasto incendio in uno stabilimento industriale. Vigili del Fuoco a lavoro

    Bolzano, vasto incendio in uno stabilimento industriale. Vigili del Fuoco a lavoro

  • Met Gala 2024, parata di stelle a New York. Tema centrale, la Natura

    Met Gala 2024, parata di stelle a New York. Tema centrale, la Natura

  • L'esercito israeliano prepara l'evacuazione di Rafah. L'operazione di terra potrebbe partire in pochi giorni

    L'esercito israeliano prepara l'evacuazione di Rafah. L'operazione di terra potrebbe partire in pochi giorni

  • Oggi è il World Password Day. I consigli per tenere al sicuro i nostri dati

    Oggi è il World Password Day. I consigli per tenere al sicuro i nostri dati