Il ministro Guido Crosetto ricoverato in ospedale per forti dolori al petto, sospetta pericardirte

Il ministro Guido Crosetto ricoverato in ospedale per forti dolori al petto, sospetta pericardirte

Il ministro Guido Crosetto ricoverato in ospedale per forti dolori al petto, sospetta pericardirte Photo Credit: agenziafotogramma.it


Il ministro della difesa ricoverato presso l'ospedale San carlo di Nancy, a Roma. Ora è monitorato, effettuata una coronarografia. Si sospetta una pericardite

FORTI DOLORI AL PETTO

Da ieri mattina accusava un forte dolore al petto. Che non andava via con il passare delle ore, anzi. Per questo la notte scorsa Guido Crosetto si è presentato al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Carlo di Nancy, sulla via Aurelia a Roma. Il ministro della difesa è arrivato da solo all’accettazione, camminando sulle sue gambe. E’ stato ricoverato d’urgenza, monitorato e sottoposto a una serie di controlli, tra cui le analisi del sangue e una coronarografia. Al momento non ci sono comunicazioni ufficiali da parte dell’ospedale, è molto probabile che nelle prossime ore vengano condotti altri accertamenti. E solo successivamente verrà comunicata una diagnosi.


CHE COSA E' LA PERICARDITE

C’è il sospetto di una pericardite: si tratta di una infiammazione del pericardio, la struttura a forma di sacco che contiene e protegge il cuore, formata da due membrane separate da un sottilissimo strato di liquido. In presenza di pericardite, le membrane si infiammano e può verificarsi un aumento di liquido, che in alcuni casi può comprimere il cuore. Le cause di questo disturbo sono diverse: può derivare da virus o batteri, ma anche da traumi, lesioni o disturbi metabolici. Il classico sintomo della pericardite è il dolore toracico.


IMPEGNI CANCELLATI

Il ministero della difesa ha confermato il ricovero di Guido Crosetto. Annullati, per ovvie ragioni, tutti gli impegni del ministro. Crosetto era atteso in mattinata, insieme al ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti, alla cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico dei carabinieri. A Crosetto stanno arrivando messaggi di auguri per una pronta guarigione dagli esponenti di tutte le parti politiche.



Argomenti

Guido Crosetto
ospedale
pericardite
ricovero

Gli ultimi articoli di Paolo Pacchioni

  • Alessandra Todde vince le regionali in Sardegna, battuta d'arresto del centrodestra e di Giorgia Meloni

    Alessandra Todde vince le regionali in Sardegna, battuta d'arresto del centrodestra e di Giorgia Meloni

  • Indagine sul generale Vannacci, è accusato di aver gonfiato le note spese; ma la Lega lo difende

    Indagine sul generale Vannacci, è accusato di aver gonfiato le note spese; ma la Lega lo difende

  • Altavilla Milicia, una setta di fanatici alle spalle di Barreca, che ha ucciso moglie e due figli

    Altavilla Milicia, una setta di fanatici alle spalle di Barreca, che ha ucciso moglie e due figli

  • Champions League, pareggio 1-1 tra Napoli e Barcellona; a Lewansowski risponde Osihmen

    Champions League, pareggio 1-1 tra Napoli e Barcellona; a Lewansowski risponde Osihmen

  • Champions, l'Inter batte 1-0 l'Atletico Madrid, a san Siro decide un gol di Arnautovic. Domani Napoli-Barcellona

    Champions, l'Inter batte 1-0 l'Atletico Madrid, a san Siro decide un gol di Arnautovic. Domani Napoli-Barcellona

  • L'Inter allunga in testa, viaggio nella crisi di Juventus Milan e Napoli

    L'Inter allunga in testa, viaggio nella crisi di Juventus Milan e Napoli

  • Serie A, clamorosa sconfitta del Milan a Monza, i rossoneri falliscono il sorpasso sulla Juventus

    Serie A, clamorosa sconfitta del Milan a Monza, i rossoneri falliscono il sorpasso sulla Juventus

  • Gli USA accusano la Russia di preparare una nuova arma nucleare, Mosca smetisce e attacca la Casa Bianca

    Gli USA accusano la Russia di preparare una nuova arma nucleare, Mosca smetisce e attacca la Casa Bianca

  • Vent'anni senza Marco Pantani. Riaccese la passione per il ciclismo, il suo mito vive ancora

    Vent'anni senza Marco Pantani. Riaccese la passione per il ciclismo, il suo mito vive ancora

  • I deliri religiosi alla base della strage familiare di Palermo: una coppia di fanatici avrebbe istigato Barreca al triplice delitto

    I deliri religiosi alla base della strage familiare di Palermo: una coppia di fanatici avrebbe istigato Barreca al triplice delitto