Iran, se Israele attacca pronta un'arma mai usata prima. Dalla comunità internazionale appello alla de-escalation

Iran, se Israele attacca pronta un'arma mai usata prima. Dalla comunità internazionale appello alla de-escalation

Iran, se Israele attacca pronta un'arma mai usata prima. Dalla comunità internazionale appello alla de-escalation Photo Credit: AgenziaFotogramma.it


Tel Aviv ha intenzione di rispondere all'attacco subito sabato notte. Ma da Teheran arrivano nuove minacce

Israele ha intenzione di rispondere all’attacco iraniano subito nella notte di sabato, anche se ancora non è chiaro in quali tempi e modi. Tel Aviv ha rassicurato i Paesi confinanti – Egitto, Giordania e Stati del Golfo – che l’azione militare scelta non li metterà in pericolo. Secondo quanto riferito all'Nbc da quattro funzionari statunitensi, si tratterà di un attacco di portata limitata, diretto contro armamenti militari dell’Iran o dei suoi alleati, puntando a non provocare vittime. Il premier Benyamin Netanyahu, che presiede il gabinetto di guerra, ha affermato che c’è l’Iran anche dietro Hamas, dietro Hezbollah, e che Israele vincerà a Gaza e da qualsiasi altra parte. 


LE MINACCE DI TEHERAN

Intanto il presidente iraniano Ebrahim Raisi ha ribadito che qualsiasi ritorsione contro Teheran riceverà una risposta "orribile, diffusa e dolorosa". "Il sostegno cieco di alcuni Paesi occidentali al regime sionista ha aggravato la tensione nella regione" ha detto Raisi, invitando gli Stati islamici ad adottare azioni dissuasive contro Israele a Gaza. Il portavoce della Commissione per la sicurezza nazionale del Parlamento Amouei ha dichiarato che "i sionisti farebbero meglio a comportarsi razionalmente, perchè l'Iran è pronto ad usare un'arma mai usata prima"


APPELLO ALLA DE-ESCALATION

Una tensione che preoccupa la comunità internazionale, che preme per una de-escalation. “Dobbiamo impedire che il conflitto si allarghi” ha detto il ministro degli esteri Antonio Tajani, assicurando che avere l'Italia alla guida del G7 è una opportunità per tutti per avere la pace. In allarme la Giordania. "Non accetteremo che si renda la Giordania un ulteriore terreno di guerra" ha detto il ministro degli Esteri Safadi, chiedendo a Netanyahu di non alimentare l'escalation. La Germania ha chiesto che ci siano nuove sanzioni europee sui droni iraniani. E proprio due droni, poco fa, si sono abbattuti in territorio israeliano, ferendo tre persone. Provenivano dal Libano. Attacco rivendicato da Hezbollah. 

Argomenti

attacco
Hezbollah
Iran
Israele
Netanyahu
Raisi

Gli ultimi articoli di Ludovica Marafini

  • Maiorca, crolla la terrazza di un ristorante. Quattro i morti e numerosi i feriti

    Maiorca, crolla la terrazza di un ristorante. Quattro i morti e numerosi i feriti

  • Spagna, Irlanda e Norvegia riconosceranno lo Stato palestinese. Israele richiama i suoi ambasciatori

    Spagna, Irlanda e Norvegia riconosceranno lo Stato palestinese. Israele richiama i suoi ambasciatori

  • Campi flegrei, si lavora per verificare la sicurezza degli edifici. Domani vertice a Palazzo Chigi

    Campi flegrei, si lavora per verificare la sicurezza degli edifici. Domani vertice a Palazzo Chigi

  • Iran, è morto il presidente Raisi. Le reazioni internazionali e le nuove elezioni

    Iran, è morto il presidente Raisi. Le reazioni internazionali e le nuove elezioni

  • Anzola dell'Emilia, fermato un collega per l'omicidio dell'ex vigilessa Sofia Stefani

    Anzola dell'Emilia, fermato un collega per l'omicidio dell'ex vigilessa Sofia Stefani

  • Ucraina, visita a sorpresa di Blinken a Kiev. Vladimir Putin giovedì sarà in Cina

    Ucraina, visita a sorpresa di Blinken a Kiev. Vladimir Putin giovedì sarà in Cina

  • Ucraina, raid intensi su Kharkiv. Lavrov, se l'Occidente vuole combattere Mosca è pronta

    Ucraina, raid intensi su Kharkiv. Lavrov, se l'Occidente vuole combattere Mosca è pronta

  • Milano, aggredisce la Polizia e rimane ferito. Ancora gravi ma stabili le condizioni dell'agente colpito ieri

    Milano, aggredisce la Polizia e rimane ferito. Ancora gravi ma stabili le condizioni dell'agente colpito ieri

  • Biden, se Israele entra a Rafah stop all'invio di armi. Netanyahu, avanti anche da soli

    Biden, se Israele entra a Rafah stop all'invio di armi. Netanyahu, avanti anche da soli

  • Bolzano, vasto incendio in uno stabilimento industriale. Vigili del Fuoco a lavoro

    Bolzano, vasto incendio in uno stabilimento industriale. Vigili del Fuoco a lavoro