Irresistibile Sofia Goggia, l'azzurra vince la discesa di Crans Montana, bissando il trionfo di ieri

23 gennaio 2021, ore 15:49
agg. 25 gennaio 2021, ore 11:43

La Coppa del mondo di sci ha regalato un'altra giornata storica all'Italia, su Rtl 102.5 la felicità dell'atleta bergamasca

Ennesima impresa di Sofia Goggia. L'azzurra ha bissato il successo di ieri, vincendo questa mattina anche la seconda discesa di Crans Montana. Per la bergamasca si tratta della quarta vittoria consecutiva in questa disciplina, l' undicesima in carriera. Ora la fuoriclasse italiana guida la classifica di specialità con ampio margine, a quota 480 punti contro i 285 di Breezy Johnson. Un bottino che si può definire rassicurante. Sul podio è salita anche un’ altra azzurra, Elena Curtoni, che ha tagliato il traguardo alle spalle della svizzera Lara Gut-Behrami. E domani a Crans Montana è in programma il superG. Sofia Goggia al termine della gara odierna è stata intervistata da Rtl 102.5.


Ho vinto grazie all'esperienza, così  Sofia Goggia su Rtl 102.5

Ieri ho vinto gareggiando in una tormenta, avevo un po’ di vento contro ed è stata una gara condizionata da questa bufera, da queste folate che andavano e venivano. Oggi, invece, non c’era il vento ma vi era una scarsa visibilità, non vi era contrasto la pista sembrava appiattita, alla fine penso di essere venuta giù con l’esperienza” queste le affermazione a caldo di Sofia Goggia, rilasciate su Rtl 102.5. Poi una battuta sul suo regime alimentare, che si dice essere molto rigido. “Regime controllato? Io, veramente ieri ho mangiato un piatto di casoncelli veraci, perché sapevo che sarei venuta qui a Crans Montana e avrei mangiato solo zuppette. No scherzo, a parte tutto anche i dettagli contano” ha sottolineato, scherzando, l’atleta bergamasca. Domani si disputa il SuperG, specialità che ancora non ha consentito a Sofia Goggia di esprimersi ai massimi livelli. “Sono contenta perché sono riuscita a dare quello che potevo in questi due giorni, di grinta, di maturità, ma il week end non si è ancora concluso, per me la sfida più grande è il SuperG di domani, perché in discesa quest’anno sto andando veramente bene, mentre non sono ancora riuscita a esprimermi come voglio in SuperG, come so di poter fare, quindi la sfida vera è domani” ha spiegato Sofia Goggia, in vista dell’impegno di domani mattina.


Terzo posto per un'altra azzura, Sofia Goggia parla di Elena Curtoni

Soddisfazione è stata espressa dalla vincitrice della discesa libera anche per il terzo posto ottenuto da Elena Curtoni. A questo proposito Sofia Goggia ha svelato un particolare della sua adolescenza. “Io ed Elena siamo cresciute insieme ed essendo entrambe delle Alpi Centrali abbiamo gareggiato insieme da quando avevamo 9-10 anni. Lei è stata il mio incubo giovanile, perché allora era imbattibile. Mi dava secondi e secondi. Ritrovarla oggi sul podio, sentire insieme l’inno nazionale, è stato bellissimo” ha concluso, sorridendo, la fuoriclasse bergamasca, portacolori di Rtl 102.5.  


Irresistibile Sofia Goggia, l'azzurra vince la discesa di Crans Montana, bissando il trionfo di ieri
Tags: Coppa del mondo di sci, Discesa Crans Montana, Sofia Goggia

Share this story: