Israele, elezioni, per Netanyahu è un testa a testa

 17 settembre 2019 | elezioni, israele, netanyahu

Il premier ha invitato tutti i cittadini israeliani a votare, preoccupazione da parte dei palestinesi

Giornata di elezioni in Israele. Il premier Benjamin Netanyahu conferma le previsioni di un “testa a testa” nel voto che si celebra oggi nel paese ed invita i suoi concittadini a recarsi alle urne. "Il presidente Donald Trump”, ha affermato mentre andava a votare, “ha detto ieri che queste elezioni sono serrate. Ve lo posso confermare questa mattina, è una corsa molto serrata". "Invito tutti i cittadini israeliani a venire e votare, come abbiamo fatto mia moglie ed io", ha aggiunto. Honaida Ghanim, direttore generale del Palestinian Forum for Israeli Studies (Madar), citata dal sito di Ynet ha detto di credere che ''i palestinesi stiano seguendo con grande preoccupazione le elezioni, perché in queste elezioni verranno prese molte decisioni che riguardano il futuro del sogno di uno Stato palestinese''. ''C'è una paura reale”, ha proseguito Ghanim a The Media Line, “che questo governo, soprattutto sotto la leadership di Netanyahu, sia pronto a fare tutto il possibile per restare al potere''. Con il congelamento del processo di pace, in campagna elettorale Netanyahu ha promesso di annettere la Valle del Giordano se rieletto.
Israele, elezioni, per Netanyahu è un testa a testa

Share this story: