Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Francia: irritazione del governo di Parigi per le frasi del vicepremier Di Maio sui francesi che colonizzano l'Africa, convocata per chiarimenti l'ambasciatrice italiana
- Svizzera: allarme Fondo Monetario Internazionale, la situazione economica dell'Italia è un fattore di rischio globale, come la Brexit
- Roma: intercettazione tra due carabinieri prima di una testimonianza sulla morte di Stefano Cucchi, bisogna avere spirito di corpo e aiutare i colleghi in difficoltà
- Lecce: famiglia schiava di internet, madre padre e figlio di 15 anni segregati in casa da due anni e mezzo, sempre davanti al computer
- Vicenza: neonata di tre giorni scaraventata a terra dalla madre di 41 anni, la piccola morta in ospedale, la donna arrestata, ha tentato il suicidio
- Gb: Brexit, premier May in Parlamento, no a secondo referendum, sarebbe un pericoloso precedente, occorre lavorare insieme all'opposizione
- Israele: bombardati obiettivi militari iraniani in Siria, l'Iran minaccia di distruggere Israele
- Napoli: festa in strada per la riapertura della pizzeria Sorbillo dopo la bomba carta, oggi pizza gratis per tutti
- Calcio: posticipi Serie A, Genoa-Milan 0-2, gol di Borini e Suso, rossoneri quarti, alle 20.30 Juventus-Chievo
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
21 dicembre 2018

Italiani e gioco, nel 2018 spesi oltre 18 miliardi​

La spesa degli italiani nei giochi è rimasta stabile rispetto allo scorso anno

La AGIMEG, Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco, ha pubblicato le stime sul rapporto italiani-giochi nel 2018. Si nota una raccolta di 107,3 miliardi di euro, una spesa effettiva degli italiani di 18,9 miliardi ed entrate erariali per poco meno di 9,9 miliardi. Questa fotografia del mercato testimonia come la spesa degli italiani nei giochi, nell'anno in corso, sia rimasta sostanzialmente stabile rispetto al 2017. Ancora una volta, gli apparecchi da intrattenimento (Slot e VLT) rappresentano quasi la metà del mercato, con il 45% del totale. La spesa effettiva è stata di quasi 7,2 miliardi per le Slot e di oltre 2,9 miliardi per le VLT. Dagli apparecchi da intrattenimento lo Stato ha beneficiato di complessivi 6 miliardi, suddivisi in 4,6 miliardi dalle Slot e 1,4 miliardi dalle VLT. La seconda voce in termini di raccolta nel 2018 è rappresentata dal gioco online: Casinò games, il poker cash e il poker a torneo hanno incassato complessivamente 23,3 miliardi. La spesa nel gioco online si è attestata a 850 milioni, mentre l'erario ha beneficiato di circa 168 milioni.

Italiani e gioco, nel 2018 spesi oltre 18 miliardi​