Jamiroquai a RTL 102.5, Siamo schiavi della tecnologia

 31 marzo 2017

Jason Kay nell'intervista esclusiva alla prima radio d'Italia presenta l'album "Automaton"

A sette anni di distanza da "Rock Dust Light Star", i Jamiroquai tornano con il nuovo album "Automaton", anticipato dal singolo "Cloud 9". La band capitanata da Jason Kay ha presentato con una intervista esclusiva alla radio più ascoltata d'Italia RTL 102.5 l'ottavo disco di studio. La band tornerà in concerto l'11 luglio a Firenze e il 20 novembre a Milano.
Jamiroquai a RTL 102.5: "Siamo schiavi della tecnologia"
Cos'è successo in tutto questo tempo?
Beh, sai com'è, fai un disco, vai in tour per tre anni, ti prendi una pausa...Il tempo passa velocemente. Eravamo stanchi e non eravamo al massimo del potenziale, ma volevamo fare un disco nuovo. Alla fine abbiamo iniziato a lavorare nel 2013 al nuovo album, ma solo l’anno scorso ci siamo concentrati. Poi io ho avuto una figlia quindi questo ha messo tutto in stand by, ma alla fine siamo qui!

Cosa vuol dire "Automaton"?
Automaton vuol dire che tutti stiamo diventando o diventeremo controllati dalla tecnologia, ormai è tangibile. La robotica se finisce nelle mani sbagliate può diventare un problema serio.

Come è nata l'idea del copricapo che si illumina nel video "Cloud 9"?
Mettermi qualcosa in testa mi permette di calarmi nel personaggio Jamiroquai. Il vecchio storico cappello o elmetto è sulla copertina del greatest hits immerso nella sabbia, come per dire, basta ho chiuso con la musica. Come posso renderlo in maniera futuristica, mi sono detto? Alla fine ci abbiamo ragionato ed è venuto fuori il concept, il progetto di questo elmetto. Un ragazzo tedesco Morris ed un italiano Vincenzo hanno costruito tutte le parti meccaniche permettendo ad ogni elemento del cappello di muoversi ed illuminarsi di tutti i colori che vuoi comandato da un telecomando. C’è voluto molto lavoro, un sacco di telefonate ma alla fine è spettacolare. L'effetto nel video così buio di Automaton fa anche un po' paura!

Nelle nuove canzoni c'è spazio anche per la dolcezza. "Carla" è la canzone che hai dedicato a tua figlia...
E' la maggiore con un nome italiano, Talula ha pochi mesi è un nome american indian. Ora che mi ci fai pensare, dovrò scrivere una canzone anche per Talula da farle ascoltare quando sarà grande oppure un bel giorno mi dirà, papà perché non hai scritto una canzone anche per me? Per Carla, volevo una struttura semplice, pura, ma mi sarebbe piaciuto avere un coro brasiliano per il ritornello, ma non è stato possibile perché non c’era tempo. E' una canzone bella da cantare. Mi piace pensare che la gente in giro per il mondo canta Carla!

Tornerete live in Italia l'11 luglio a Firenze e il 20 novembre a Milano. Siete pronti?
Che Dio benedica Firenze! Il nostro primo concerto in assoluto in Italia è stato a Firenze e me lo ricordo perchè noi arrivavamo da Venezia in macchina con un pazzo alla guida. Avevamo perso l’aereo. Era il 1993. Non vediamo l’ora di tornare a gustare l’architettura e il cibo italiano. Quello del cibo è un grosso problema per me perché se dobbiamo essere sul palco alle 21 o alle 22 io ho fame, ho voglia di pappardelle al ragù. Poi faremo un tour nelle arene a novembre tra cui al Forum di Milano e poi di nuovo nel 2018.

C’è qualcosa che vuoi dire al pubblico di RTL 102.5?
Non vedo l’ora di venire in Italia. Grazie per l’amore, posto meraviglioso, solo per voi, non vedo l’ora! Primavera, cibo, Ferrari. Il mio habitat! Vi Amo!
Jamiroquai a RTL 102.5

L’intervista esclusiva registrata a Londra dalla Zac a Jamiroquai su RTL 102.5 in RADIOVISIONE sul canale 36 del digitale terrestre e sul canale 750 di Sky in “The Flight".

Share this story: