La fiabesca Turandot ha incantato l’Arena di Verona

05 agosto 2022, ore 14:00

Una parata di stelle nella notte dedicata al dramma lirico e classico dell’opera italiana. Il teatro all’aperto più grande al mondo ha aperto una finestra sulla Pechino antica sfarzosamente ricreata da Zeffirelli

E’ tornata all'Arena di Verona (ultimo debutto di questa 99/a stagione lirica) la Turandot di Puccini, nella produzione fiabesca firmata da Franco Zeffirelli, con i costumi del premio Oscar Wada. La Fondazione areniana ha scritturato un cast di grandi voci internazionali, a partire dalla coppia nell'arte e nella vita Anna Netrebko e Yusif Eyvazov, già impegnati nel Festival nei ruoli dei protagonisti dell'Aida verdiana. Alla prima rappresentazione di ieri sera seguiranno repliche il 7, 10, 13, 19, 26 agosto, e il 2 settembre. RTL 102.5, anche in questa serata, è al fianco della Fondazione Arena.

LA CITTA’ PROIBITA CHE FA TREMARE D’AMORE E DI SPERANZA

“Nessun dorma” perché Turandot (l’ultima opera di Giacomo Puccini ambientata «a Pechino al tempo delle favole») è ritornata nel fiabesco allestimento di Franco Zeffirelli. Andò in scena per la prima volta al Teatro alla Scala di Milano il 25 aprile 1926, diretto da Arturo Toscanini, che scelse di concludere l'opera proprio con la morte della fragile e dolcissima Liù, punto esatto in cui si era interrotto il lavoro dell'autore, spentosi un anno e mezzo prima. Gli appunti pucciniani per il finale furono affidati ad un altro compositore, Franco Alfano, a cui si deve la conclusione con cui Turandot è tradizionalmente eseguita. A Verona è stata rappresentata 150 volte.

UN KOLOSSAL A TEATRO

Il libretto di Giuseppe Adami e Renato Simoni colloca l'azione "al tempo delle favole", in una Pechino antica e atemporale, sfarzosamente ricreata da Zeffirelli per questo allestimento del 2010. Lo spettacolo kolossal e cinematografico si inserisce perfettamente nella tradizione areniana, coniugando il colpo d'occhio dato dalle scene di massa e la cura del dettaglio.

La fiabesca Turandot ha incantato l’Arena di Verona

UN CAST DI STELLE

Nell’unica data del 26 agosto torna all’Arena di Verona Placido Domingo. Il cast guidato dalle bacchette di Marco Armiliato (4, 7, 10/8) e Francesco Ivan Ciampa (13, 19/8 - 2/9) vede salire sul palco grandi voci. Oltre a quelle di Anna Netrebko e Yusif Eyvazov come Turandot e Calaf, per le prime tre date, si alterneranno per le repliche ad Oksana Dyka (13, 19, 26/8 - 2/9), Murat Karahan (19/8) e Yonghoon Lee (26/8 - 2/9). Nei panni della dolce ancella Liù vi saranno Maria Teresa Leva (4, 7/8) e Ruth Iniesta (10, 13, 19, 26/8 - 2/9).

Tags: Arena di Verona, Fondazione Arena, Opera Festival 2022, Puccini, RADIOVISIONE, RTL102.5, Turandot, Zeffirelli

Share this story: