Litfiba, Non siamo delle rockstar

 28 luglio 2015 | litfiba

Piero Pelù e Ghigo Renzulli si raccontano in uno speciale su Sky Arte HD

Con "La tetralogia degli elementi" i Litfiba stanno collezionando sold out in molte città, così Piero Pelù e Ghigo Renzulli si raccontano in un'intervista esclusiva per Sky Arte HD domani alle 21.10 con uno speciale in prima visione assoluta intitolato "Litfiba - Non siamo delle rockstar", dove tornano nei luoghi che hanno segnato la loro storia e ripropongono i loro brani più famosi nonché i b-side a cui sono più legati: pezzi meno noti, alcuni mai suonati dal vivo.
Litfiba: "Non siamo delle rockstar"
Erano gli anni Novanta quando la band capitanata da Piero e Ghigo, nata dieci anni prima in una fumosa cantina in via dei Bardi a Firenze, dava un nuovo smalto al rock italiano, conquistando pubblico e critica con quattro straordinari album dedicati ai quattro elementi della natura: fuoco in “El Diablo” (1990), terra in "Terremoto" (1993), aria in "Spirito" (1994) e acqua in "Mondi Sommersi" (1997), ora anche raccolti in un cofanetto speciale già divenuto da collezione per tutti i loro fan. Sono gli anni in cui nelle radio circolavano canzoni come "Regina di Cuori", "Fata Morgana”, "Spirito", "Proibito": singoli divenuti delle hit in brevissimo tempo.

La tetralogia diventò così il manifesto della cultura musicale dei Litfiba che, dopo “Infinito” attraversarono una profonda crisi fino all'uscita di Piero Pelù che poi ritrovò i vecchi compagni sul palco solo molti anni dopo, nel 2010, con la stessa incredibile energia e passione di sempre. In questo speciale di Sky Arte HD, Piero e Ghigo ritornano con un racconto inedito su quegli anni, sul loro spirito ribelle, sulla svolta che seppero dare alla musica dell’epoca, attraverso la commistione di sonorità contemporanee, trasformando Firenze nella capitale del rinascimento del rock italiano.

Share this story: