Mario Biondi in collegamento con RTL 102.5 presenta il nuovo singolo “Il Nostro Tempo”

11 maggio 2020, ore 21:00

Mario Biondi, pronto a diventare padre per la nona volta, è il promotore di un’iniziativa benefica lanciata con il singolo “Il Nostro Tempo”

Mario Biondi in collegamento con RTL 102.5 ha portato una ventata di energia e dice “sto bene, siamo tutti in salute per fortuna. Abbiamo mangiato come vitelli, credo di aver preso 7-8 kg” ha ironizzato. Quello che il cantante siciliano sta vivendo è un periodo di grande gioia, infatti, come annunciato da lui stesso nei giorni scorsi, è in attesa del nono figlio. Durante l’intervista “sono fuori dall’ospedale, in attesa della morfologica – ha confessato – e Matilda nascerà a settembre”. Durante questi mesi di emergenza sanitaria anche Mario Biondi, come molti altri artisti, si è fatto promotore di un progetto solidale nato dalla collaborazione con Annalisa Minetti e Marcello Sutera. L’iniziativa è partita con la pubblicazione del nuovo singolo “Il Nostro Tempo”, il cui ricavato sarà devoluto a AUSER, Associazione di volontariato e di promozione sociale per gli anziani, persone fragili e sole.

“Ci vuole ricerca continua per migliorarsi” 

Mario Biondi, considerato da molti il Barry White italiano, vanta un ricco repertorio, per la maggior parte in lingua inglese. Sono in molti i fan a chiedersi da dove arrivi la sua bravura con la lingua: “Come per tutte le cose credo ci voglia studio e ricerca. Io mi definisco fortunato dalla nascita perché avevo un orecchio musicale che mi portava ad una certa sonorità. Tuttora però la ricerca continua: ascolto programmi e film in inglese per affinare la lingua. Non mi sento madrelingua, anzi, mi sento lontano, studio e cerco di implementare e migliorare ogni giorno” ha fatto sapere il cantante.

“Anche in cucina sono sfizioso” 

Come da lui stesso confessato in apertura, la cucina ha arricchito queste giornate di quarantena, tanto che chi lo segue lo sa e chiede a Mario Biondi una ricetta. “Non sono chef – ha tenuto a precisare ironico - sono bravino e i miei figli apprezzano molto perché sono fantasioso: faccio cose particolari, uso molte spezie, erbe, profumi e aromi” ha detto. In questo periodo il cantante ha raccontato di preferire piatti e ricette fresche: “Mi piace molto la pasta, cotta al dente condita con pomodoro tagliato crudo sottile, basilico e aglio fresco. A Catania è la pasta co pummarolo frisco”. Innamorato della Sicilia, sua terra d’origine, Mario Biondi ha spiegato come la sua natura sia “quella siciliana, non posso cambiarla, ho imparato ad amarla da piccolo malgrado vivessi in Emilia Romagna, ma tenevo molto alla mia sicilianità, amo il mio vulcano, la mia Catania. Sono molto appassionato”.


Mario Biondi in collegamento con RTL 102.5 presenta il nuovo singolo “Il Nostro Tempo”

“Dobbiamo imparare ad apprezzare ciò che abbiamo”

Tra le tante perle che Mario Biondi ha regalato agli ascoltatori, c’è un consiglio di cui si fa portatore: “Bisogna sempre apprezzare tutto ciò che abbiamo, ci si abitua e diventa normale” ha detto. A chi chiede consiglio su come prepararsi ad intraprendere una carriera artistica ha consigliato di dedicarsi alla musica in quanto passione, perché il successo è un’altra storia: “La musica è una grandissima passione, ma dalla musica quello che ti puoi aspettare arriva facendo musica, quello che ti puoi aspettare avendo successo è un territorio molto particolare – ha spiegato il musicista - è meglio capire se veramente c’è amore nei confronti della musica e godere di quella’amore. Il successo potrebbe anche arrivare”.

Arrivati ai saluti finali Mario Biondi ha voluto dire “RTL 102.5 è anche mia”, lasciando un messaggio di speranza: “Il mondo è una meraviglia pazzesca, io lo amo e amo la vita in maniera profonda. Credo che amando e anche patendo qualche dolore questa terra ci darà grandi soddisfazioni, però dobbiamo amarla sinceramente” ha concluso. 


Mario Biondi in collegamento su RTL 102.5: «La vita è sempre ricominciare»

Tags: Coronavirus, Il Nostro Tempo, Mario Biondi, Musica, Nove figli, Padre, Passione

Share this story: