Marta Fascina sfrattata dalla villa di Arcore; ma con 100 milioni di euro può comprare tutte le case che vuole

Marta Fascina sfrattata dalla villa di Arcore; ma con 100 milioni di euro può comprare tutte le case che vuole

Marta Fascina sfrattata dalla villa di Arcore; ma con 100 milioni di euro può comprare tutte le case che vuole Photo Credit: agenziafotogramma.it


I figli del cavaliere non impugneranno - come invece potrebbero - il testamento con cui è stato disposto un lascito da 100 milioni alla giovane deputata. Ma le chiedono di lasciare la villa di famiglia

E' ARRIVATO LO SFRATTO

Pare le abbiano dato i novanta giorni. Poi Marta Fascina, insieme ai suoi genitori, dovrà lasciare Villa San Martino ad Arcore. Passato il lutto, i figli di Silvio Berlusconi – pur con toni molto cordiali – la stanno accompagnando all’uscita. Nessun conflitto. Ma a giudizio degli eredi del Cavaliere per la giovane deputata e quasi moglie è più che sufficiente il lascito da 100 milioni di euro. Con i quali in effetti può acquistare tutte le case che vuole.

UN DOCUMENTO DISCUSSO

Il testamento peraltro ha lasciato qualche dubbio sulla sua validità: le perplessità giuridiche nascono dal fatto che il foglio scritto a mano non era stato depositato presso un notaio; soprattutto si fa notare che Berlusconi scrive quel messaggio poco prima di un ricovero al san Raffaele nel 2022 e scrive: “se non dovessi tornare, queste sono le mie disposizioni”. Ebbene, il Cavaliere dopo quel ricovero era tornato a casa, quindi in teoria era venuta meno la condizione iniziale di quel documento.

LA FAMIGLIA NON IMPUGNERA' IL TESTAMENTO

I figli del cavaliere - con Pier Silvio in testa - non sembrano voler battagliare, né impugnare quel testamento, che prevede – oltre ai 100 milioni a Marta Fascina- anche i 100 milioni a Paolo Berlusconi e i 30 milioni a Marcello Dell’Utri. Allo stesso tempo, però, non vogliono cedere il controllo della villa di Arcore, dove tra l'altro sono deposte le ceneri di Berlusconi. Per questo avrebbero detto a Marta di far le valigie e liberare la villa.



LO SCONTRO IN FORZA ITALIA

Sullo sfondo c'è anche la lotta per il futuro di Forza Italia. Marta Fascina, infatti, è anche deputata e potrebbe cercare, con l'aiuto di alcune sue persone di fiducia all'interno del partito, di scalare le gerarchie e avanzare pretese sul logo di Forza Italia. Già nei mesi precedenti si era consumato uno scontro tra la vecchia guardia del partito e alcuni nuovi deputati che facevano riferimento proprio a Marta Fascina. Che con Silvio Berlusconi in vita aveva più voce in capitolo. Ora è tutto da vedere.



Argomenti

Berlusconi
Fascina
sfratto

Gli ultimi articoli di Paolo Pacchioni

  • Giro d’Italia, Roma incorona Pogacar, a Merlier la volata di Roma

    Giro d’Italia, Roma incorona Pogacar, a Merlier la volata di Roma

  • Il dominatore Tadej Pogacar impone la sua legge anche a Bassano del Grappa

    Il dominatore Tadej Pogačar impone la sua legge anche a Bassano del Grappa

  • A SAPPADA BELLA VITTORIA DI ANDREA VENDRAME

    A SAPPADA BELLA VITTORIA DI ANDREA VENDRAME

  • Giro d’Italia, a Padova vince il belga Merlier, secondo posto per Jonathan Milan

    Giro d’Italia, a Padova vince il belga Merlier, secondo posto per Jonathan Milan

  • Giro d’Italia, Pogacar concede una tregua, vince il tedesco Steinhauser

    Giro d’Italia, Pogacar concede una tregua, vince il tedesco Steinhauser

  • Giro d’Italia, incontenibile Pogacar, cala il pokerissimo

    Giro d’Italia, incontenibile Pogacar, cala il pokerissimo

  • POGACAR! SEMPRE E SOLO POGACAR AL GIRO D’ITALIA

    POGACAR! SEMPRE E SOLO POGACAR AL GIRO D’ITALIA

  • GIRO, FILIPPO GANNA CE L’HA FATTA, VINTA LA CRONOMETRO

    GIRO, FILIPPO GANNA CE L’HA FATTA, VINTA LA CRONOMETRO

  • GIRO D’ITALIA, ANCORA JONATHAN MILAN! VINCE ANCHE A CENTO

    GIRO D’ITALIA, ANCORA JONATHAN MILAN! VINCE ANCHE A CENTO

  • GIRO, A FANO GRANDE VITTORIA DEL FRANCESE ALAPHILIPPE

    GIRO, A FANO GRANDE VITTORIA DEL FRANCESE ALAPHILIPPE