Matteo Messina Denaro, il funerale blindato del boss di Cosa Nostra

Matteo Messina Denaro, il funerale blindato del boss di Cosa Nostra

Matteo Messina Denaro, il funerale blindato del boss di Cosa Nostra Photo Credit: agenziafotogramma.it


È durata pochi minuti e si è conclusa intorno alle 9 del mattino la tumulazione della salma di Matteo Messina Denaro al cimitero di Castelvetrano. Presenti solo pochi familiari

La salma di Matteo Messina Denaro è arrivata al cimitero di Castelvetrano poco dopo le 8 di questa mattina, scortata dalle forze dell’ordine in un viaggio partito dall’Ospedale dell’Aquila, dove il boss di Cosa Nostra è morto lunedì notte. Pochi i presenti ai funerali blindati: proibite dalla Questura di Trapani cerimonie pubbliche, mentre la Chiesa ha vietato il rito religioso, negato ai mafiosi. Alle esequie erano presenti Lorenza Guttaduro, la nipote-avvocato che ha seguito lo zio durante la malattia, le sorelle Bice e Giovanna (le altre due, Patrizia e Rosalia, sono attualmente in carcere), il fratello Salvatore, il cognato Vincenzo Panicola e la figlia Lorenza, che il boss ha incontrato e riconosciuto in carcere.

VIETATA LA CERIMONIA RELIGIOSA

È stato scelto un percorso periferico per l’arrivo in cimitero del carro funebre con la salma di Messina Denaro: una scelta presa della questura e polizia municipale per evitare che il corteo passasse dal centro del paese. La tumulazione è durata pochi minuti: intorno alle 9 del mattino le esequie erano concluse. Cimitero blindatissimo, presenti solo i parenti ma gremito di forze dell’ordine. “In questo momento come Chiesa stiamo dalla parte delle vittime e della giustizia, affinché le persone che hanno subìto ogni forma di violenza atroce possano sentirsi accompagnati da processi urgenti che la società civile, forze dell'ordine, magistratura ma anche la comunità scolastica ed ecclesiastica deve avviare, per liberare questo territorio dalla cultura della sopraffazione”, ha dichiarato il vescovo di Mazara del Vallo Giurdanella nel ribadire il fermo divieto ai funerali religiosi.


IERI L'AUTOPSIA SUL CORPO DEL BOSS

Nel pomeriggio di ieri si era svolta l’autopsia sul corpo dell’ex latitante, disposta in accordo dalla procura di Palermo e da quella de L’Aquila per sgombrare il campo da contestazioni sull’applicazione del regime di 41 bis. L’esame ha confermato il decesso per cause naturali. Salvo colpi di scena dell’ultimo minuto, il fascicolo dovrebbe essere archiviato appena gli esami effettuati ieri mattina all'obitorio dell'ospedale "San Salvatore" dell'Aquila saranno messi a disposizione dall'anatomopatologo Cristian D'Ovidio ai due pubblici ministeri e che gli stessi abbiano risultati compatibili con la gravità del quadro clinico del paziente. Il boss, malato di tumore al colon dal 2020, si era aggravato negli ultimi mesi. Nel testamento biologico aveva scritto di non volere accanimento terapeutico e alimentazione forzata. 


Argomenti

Castelvetrano
Cosa Nostra
funerale Matteo Messina Denaro
Matteo Messina Denaro

Gli ultimi articoli di Benedetta Mannucci

  • Travis Scott arrestato a Miami per ubriachezza molesta e violazione di domicilio

    Travis Scott arrestato a Miami per ubriachezza molesta e violazione di domicilio

  • Post Malone ha annunciato "F-1 Trillion", il nuovo album in arrivo il 16 agosto

    Post Malone ha annunciato "F-1 Trillion", il nuovo album in arrivo il 16 agosto

  • Il ritorno di Katy Perry, "Woman’s World" è il nuovo singolo in uscita l'11 luglio

    Il ritorno di Katy Perry, "Woman’s World" è il nuovo singolo in uscita l'11 luglio

  • Sanremo, separazione tra Big e Giovani e ritorno del Dopofestival: Carlo Conti annuncia le novità al Tg1

    Sanremo, separazione tra Big e Giovani e ritorno del Dopofestival: Carlo Conti annuncia le novità al Tg1

  • Morte di Michele Merlo, archiviata l'indagine sul medico di famiglia

    Morte di Michele Merlo, archiviata l'indagine sul medico di famiglia

  • Billie Eilish: "Ho perso tutti gli amici per colpa della fama"

    Billie Eilish: "Ho perso tutti gli amici per colpa della fama"

  • Kanye West accusato di molestie sessuali dalla sua ex assistente. "Ricatto ed estorsione", replica il rapper

    Kanye West accusato di molestie sessuali dalla sua ex assistente. "Ricatto ed estorsione", replica il rapper

  • Bruce Springsteen, il ringraziamento per le serenate dei fan: "Non lo dimenticherò mai"

    Bruce Springsteen, il ringraziamento per le serenate dei fan: "Non lo dimenticherò mai"

  • Bruce Springsteen, i fan si riuniscono a Milano nonostante la cancellazione degli show a San Siro

    Bruce Springsteen, i fan si riuniscono a Milano nonostante la cancellazione degli show a San Siro

  • Cinquant’anni dalla strage di Piazza della Loggia. Sergio Mattarella: “A Brescia il terrorismo nero colpiva la democrazia”

    Cinquant’anni dalla strage di Piazza della Loggia. Sergio Mattarella: “A Brescia il terrorismo nero colpiva la democrazia”