Maturandi, come superare i “vuoti di memoria” e non cedere all’ansia. Il toto-tracce secondo Skuola.net

17 giugno 2022, ore 08:00

Tra meno di una settimana si alza il sipario sull’esame di Maturità. Skuola.net elargisce consigli anti ansia e svela nomi e temi pronosticati dagli stessi studenti

Più di 500mila studenti, tra meno di una settimana, si cimenteranno con la Maturità. L'edizione 2022, peraltro, vedrà il ritorno dell'impianto originale dell'esame, con le prove scritte che, dopo due anni, tornano ad affiancare il colloquio orale. Secondo Skuola.net oltre la metà dei maturandi ignora lo scopo o addirittura la presenza all'esame di Stato 2022 del “Curriculum dello studente” pensato come “un biglietto da visita” che viene valutato durante gli esami e poi allegato al diploma. Il noto portale -inoltre- fornisce una serie di pillole anti ansia in vista di mercoledì prossimo e punta i riflettori sui pronostici per le tracce d’esame. Vediamo quali.

SU TRACCE STUDENTI SCOMMETTONO SU VERGA, PIRANDELLO, PASCOLI E UNGARETTI

Il tradizionale toto-tracce del portale Skuola.net, e costruito intervistando 3.000 maturandi a pochissimi giorni dal via, è già scattato. I "nomi" e i temi che già apparivano lanciati nelle precedenti rilevazioni, oggi acquistano ancora più forza “Nella categoria 'prosa dell'800' c'è un favorito assoluto: Giovanni Verga, indicato da 1 su 2 e con quotazioni in netta ascesa rispetto solo a qualche settimana fa. Nella sezione ''poesia'', invece, la concorrenza è un po' più accesa. Visto che sono ben tre gli autori considerati altamente probabili. Il gradino d'onore del podio se lo dividono due personaggi molto diversi tra loro: Giovanni Pascoli e Giuseppe Ungaretti. Altro papabile è Eugenio Montale. Quanto al capitolo ''anniversari e ricorrenze storiche'', già nei giorni in cui si ricordava la morte di Giovanni Falcone oltre un quarto dei maturandi spingeva affinché fosse presente all'esame una traccia su questa triste pagina della storia italiana, oggi è addirittura il 41% a volerla (tra l'altro poco dopo l'esame, a metà luglio, si ricorda anche l'altro simbolo delle stragi, Paolo Borsellino). Ma attenzione quest’anno cadono anche i 100 anni dalla marcia su Roma, atto iniziale del regime fascista, possibile traccia pronosticata da 3 studenti su 10. Esito quasi scontato, infine, per le due tracce di ''tema di attualità''. Secondo gli studenti, qui, possono capitare argomenti di strettissima attualità: il 44% immagina che una sarà sicuramente sulla ''Guerra in Ucraina'' o, volendo allargare la visuale, sulle ''crisi internazionali''; il 21% punta in particolar modo su ''Covid e post pandemia''.

Maturandi, come superare i “vuoti di memoria” e non cedere all’ansia. Il toto-tracce secondo Skuola.net

I CONSIGLI (ANTIANSIA) PER GLI STUDENTI

Può capitare che l'emozione giochi brutti scherzi e che non si riesca a scrivere nulla. La famigerata “paura della pagina bianca” per uno scrittore. Tra i banchi di scuola si tratta del classico ''vuoto di memoria'', dovuto il più delle volte dall'agitazione. Il consiglio in questi casi è quello di rimanere calmi e di prendersi un momento per riprendere la lucidità, respirando e tornando sul ''qui ed ora'', allontanando i pensieri negativi. Quindi si riparte da zero: leggere più volte la traccia, cercando di capire cosa ci chiede la consegna e collegando i vari argomenti, ritornando sul foglio. Stessa cosa se succede al colloquio: è fondamentale chiedere un minuto per rilassarsi e ricomporre le idee. I professori, di sicuro, aiuteranno a rimettersi in carreggiata. All’ultima prova, il colloquio, potrebbe capitare (ma facciamo gli scongiuri affinchè non capiti) di non conoscere la risposta a una delle domande poste dalla commissione. Che fare? Skuola.net non ha dubbi “L'onestà paga sempre: ammettiamo la defaillance e chiediamo ai docenti se è possibile rispondere a un'altra domanda”.

Tags: 22 giugno, Maturandi, Maturità, Skuola.net, Tototracce

Share this story: