Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Roma: Commissione Ue boccia in via definitiva la manovra italiana, verso procedura di infrazione, premier Conte, impianto valido, ne parlerò a Juncker
- Bruxelles: manovra bocciata, procedura d'infrazione vicina, commissario Moscovici, servono dialogo e sangue freddo ma la porta della Commissione Ue resta aperta
- Kenya: ancora nessuna notizia della volontaria italiana di 23 anni rapita a Chakama, Silvia Romano lavora per la Onlus marchigiana Africa Milele
- Roma: Casamonica, in corso abbattimento delle villette abusive del clan, sindaco Virginia Raggi, restituiremo il territorio ai cittadini
- Milano: catturato nella notte sedicente lupo solitario dell'Isis, è un egiziano di 22 anni, espulsi due suoi connazionali
- Strasburgo: sarà pubblicata martedì 27 novembre dalla Corte dei diritti umani la sentenza definitiva sul ricorso di Silvio Berlusconi contro la legge Severino che lo aveva fatto decadere da senatore
- Calcio: Marotta a un passo dall’Inter, impressione positiva, così il dirigente al rientro dal vertice con Suning in Cina
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
11 ottobre 2018

Napoli, scoperto falso cieco, guidava scooter, accusato di truffa

L'uomo, assunto al Comune come centralinista non vedente, riceveva pensione ed indennità di accompagnamento

Fingeva di essere cieco, ma guidava lo scooter, talvolta addirittura con un passeggero a bordo: è stato scoperto dai finanzieri del comando provinciale di Napoli che hanno concluso un'articolata indagine, coordinata dalla seconda sezione Pubblica amministrazione della procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli. L'uomo è accusato di ''truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche'', quali pensione ed indennità di accompagnamento, nella misura di oltre 110.000 euro. Sono stati sequestrati due immobili, un terreno e diversi rapporti di conto corrente intestatati al ''falso cieco'' residente nel capoluogo campano. Nel corso di alcuni pedinamenti, i finanzieri sono riusciti a risalire al luogo di lavoro del ''falso cieco'', assunto dal 2001, quale centralinista non vedente del Comune di Napoli. ​

Napoli, scoperto falso cieco, guidava scooter, accusato di truffa