Nel 2022 in Italia sono aumentati gli incidenti stradali; in un anno ci sono stati 1489 morti sulle strade

07 gennaio 2023, ore 15:18 , agg. alle 17:45

I dati sono stati diffusi dalla Polizia Stradale. Rispetto al 2021 è in crescita il numero di incidenti stradali e anche quello dei morti. Il ministro dei trasporti Salvini: "ci sono ancora troppe vittime, va rivisto il Codice della Strada"

TROPPE VITE SPEZZATE

E' una delle principali cause di morte. Gli incidenti stradali ogni giorno spezzano - o sconvolgono- la vita a persone che fino a un attimo prima stavano benissimo. La distrazione (magari di chi sta al volante e intanto guarda il telefono), l'alta velocità, la guida in stato di ebbrezza sono le principali cause. Serve proseguire nella campagna di sensibilizzazione per cercare di arginare questa piaga.


I NUMERI DELLA POLIZIA STRADALE

La polizia stradale ha tracciato il bilancio dell'anno appena trascorso. Il numero degli incidenti è aumentato rispetto a un anno fa, e così anche quello dei morti. Ma i numeri sono in calo rispetto a quelli prima della pandemia. Entriamo nel dettaglio: nel 2022 ci sono stati 70554 incidenti, contro i 65852 del 2021, in termini percentuali la crescita è stata del 7,1%. I morti sono stati 1489, come se in un anno in Italia fossero precipitati 15 aerei di linea. Un anno fa le vittime erano state 1362, in questo caso l'incremento è stato dell'11,1%. In crescita anche gli scontri con feriti, siamo passati da 28914 a 42300. Nella prima parte del 2021 erano tuttavia vigenti limitazioni alla mobilità previste dalle norme anti Covid. Rispetto invece al 2019, i dati risultano in diminuzione: -8,3% per gli incidenti mortali e vittime, -9,2% per gli incidenti con feriti e -13,2% persone ferite.


Nel 2022 in Italia sono aumentati gli incidenti stradali; in un anno ci sono stati 1489 morti sulle strade

SALVINI: RIVEDERE IL CODICE DELLA STRADA

Il ministro dei trasporti e delle infrastrutture Matteo Salvini ha commentato questi dati e ha annunciato l'intenzione del governo di intervenire sul codice della strada per cercare di arginare il problema. Queste le parole di Salvini: "Sono usciti i dati della stradale sugli incidenti: ci sono ancora alcune migliaia di morti di troppo sulle strade, autostrade e soprattutto sulle extraurbane italiane. Qua siamo riguardando anche il codice della strada che data 1992. E' fondamentale avere infrastrutture moderne, efficienti, poi - ha aggiunto - l'errore umano, la sensibilità umana, la distrazione umana non sono contemplate in quello che fanno le imprese ma a quello dedicheremo tutta l'attenzione del caso".

Tags: codice della strada, incidenti, Matteo Salvini

Share this story: