Nessuna eccezione per Novak Djokovic, senza vaccino anti Covid il serbo non parteciperà agli Us Open

26 agosto 2022, ore 08:00

Le autorità statunitensi hanno ribadito che per entrare nel paese serve essere vaccinati contro il Covid; il serbo non lo è, quindi ha rinunciato agli Us Open che scatteranno la prossima settimana a New York

NIENTE ECCEZIONI

A qualcuno sarà tornato in mente il lungo braccio di ferro della scorsa primavera alla vigilia degli Open d’Australia. Con Nole Djokovic bloccato in uno stanzino dell’aeroporto di Melbourne; per giorni andò avanti una battaglia legale innescata per consentirgli di entrare nel paese, con tanto di ricorsi e colpi di scena. Gli appassionati di tennis, e non solo, si erano spaccati: da una parte c’era chi considerava Djokovic un arrogante no vax che voleva aggirare le leggi rispettate da tutti gli altri; dall’altra era schierato dalla parte del serbo, considerato un martire della libertà e della battaglia contro i vaccini. Alla fine il serbo si dovette arrendere e tornare a casa. Questa volta Nole ha deciso di risparmiarsi il viaggio. La legge degli Stati Uniti prevede che gli stranieri in ingresso debbano essere obbligatoriamente vaccinati contro il Covid. Djokovic non lo è e da Washington sono stati molto chiari: per lui non si farà una eccezione. Dunque il tennista ha annunciato sui social che non parteciperà agli Us Open, che inizieranno la prossima settimana a New York. Djokovic ha augurato buona fortuna a tutti gli altri partecipanti. Queste le parole del grande tennista: “Purtroppo questa volta non potrò recarmi a New York per gli US Open. In bocca al lupo ai miei compagni giocatori! Mi manterrò in buona forma e in uno stato d'animo positivo aspettando di poter riprendere a competere”. Per il suo status di non vaccinato, in questa stagione Djokovic ha già dovuto rinunciare ai tornei Master 1000 di Indian Wellas, Miami e Cincinnati, oltre al torneo canadese di Montreal. Nei giorni scorsi alcuni suoi tifosi avevano firmato una petizione online per concedergli un'esenzione e alcuni membri del Congresso avevano inviato una richiesta formale al Segretario di Stato perchè consentisse a Djokovic di giocare lo US Open. Ma la risposta è stata che la legge è uguale per tutti.


Nessuna eccezione per Novak Djokovic, senza vaccino anti Covid il serbo non parteciperà agli Us Open

SINNER E BERRETTINI

È stato sorteggiato il tabellone principale degli US Open, quarto ed ultimo Slam del 2022 che scatterà lunedì 29 sui campi in cemento di Flushing Meadows, New York. In attesa della conclusione delle qualificazioni, sono cinque gli azzurri ai blocchi di partenza. A guidarli è il n. 1 d'Italia Jannik Sinner (n. 13 ATP e testa di serie n. 11) che inizierà la sua avventura newyorkese contro il tedesco Daniel Altmaier (n. 93 al mondo). Occhi puntati anche su Matteo Berrettini (n. 15 del ranking e 13 del seeding newyorkese), alla quinta presenza nel tabellone principale nella Grande Mela dove nel 2019 raggiunse una splendida semifinale, stoppato solo da Rafael Nadal poi vincitore del titolo. Berettini troverà di fronte all'esordio il boliviano Hugo Dellien (n. 73 del ranking).


Tags: BERRETTINI, DJOKOVIC, foto agenzia fotogramma.it, NO VAX, SINNER, US OPEN, VACCINO

Share this story: