Nicola Procaccini (FDI) a RTL 102.5: “Le Europee saranno un successo se confermeranno il 26% delle politiche”

Nicola Procaccini (FDI) a RTL 102.5: “Le Europee saranno un successo se confermeranno il 26% delle politiche”

Nicola Procaccini (FDI) a RTL 102.5: “Le Europee saranno un successo se confermeranno il 26% delle politiche”


Nicola Procaccini (FdI) è intervenuto nel corso di Non Stop News, su RTL 102.5, con Enrico Galletti, Giusi Legrenzi e Massimo Lo Nigro per un punto sulle ultime notizie di politica e attualità

«La nostra idea di Europa è quella originale, ossia un'alleanza di nazioni che fanno poche cose insieme, ma serie, grandi e importanti come la protezione dei confini, la lotta contro l'immigrazione illegale e la protezione del mercato comune europeo dalla concorrenza sleale proveniente dalla Cina e non solo. Invece, quella che è stata realizzata è esattamente l'opposto, ossia un'Unione Europea che si è occupata di tutto tranne che delle cose importanti, dalla farina di grilli alla carne sintetica, dalle case green all'obbligo del motore elettrico. Noi difendiamo il modello originale nato con il Trattato di Roma, un modello confederale che rispetta le nazioni, che non vuole cancellarle e ridurle a semplici enti amministrativi. Combattiamo il modello federalista, questo super-stato che vuole ridurre ai minimi termini le nazioni, che sono la vera ricchezza dell'Europa».

L’IMMIGRAZIONE

«Sul blocco navale, abbiamo sempre sostenuto e continuiamo a sostenere la necessità di una "missione navale". Il termine "blocco navale" era una versione delle sinistre per sminuire l'operazione. Continuiamo a pensare che sia necessaria, ma accanto a questa serve un'organizzazione definitiva della questione migratoria, che passa dal fermare le partenze collaborando con le nazioni di origine dei migranti e cercando di stabilire chi ha diritto e chi non ha diritto di entrare in Europa. Chi ha diritto entra, agli altri si dice che non è possibile. Nel frattempo, si lavora sul piano Mattei per rimuovere le ragioni per cui le persone vogliono fuggire dalla propria casa. Questo credo sia una parte decisiva del piano Meloni».

IL MODELLO ALBANIA

«Per quanto riguarda l'Albania, è ormai un modello che ci stanno copiando in tutta Europa, compresa la sinistra, che da quando è al governo, come in Germania, afferma che è un modello che può funzionare. La sinistra italiana, invece, deve mettere i bastoni tra le ruote e deve boicottare perché la loro strategia di far entrare tutti è la loro bussola. L'immigrazione è un problema europeo; le coste italiane non sono solo italiane. L'Europa ci ha completamente abbandonato. Vorremmo meno ingerenza in tutto ciò che è scritto nei trattati istitutivi. Molte competenze nazionali sono state sottratte per essere trasferite all'Unione Europea. È un modello federalista che si applica a molte cose, perfino a ciò che si mangia, pretendendo di omologare tutto e di dare lezioni a noi italiani. Sappiamo bene che il cibo non è solo qualcosa che si ingerisce, ma ha anche un valore culturale e sociale».

L’OBIETTIVO DI FDI IN EUROPA

«Il nostro obiettivo è riportare in Europa il modello italiano, che sta funzionando perché ora l’Italia ha il governo più solido tra tutti quelli europei. Io sono già stato al Parlamento Europeo nella scorsa legislatura e ho potuto constatare come nelle ultime votazioni si sia definita una maggioranza alternativa alle sinistre. È già qualcosa che esiste adesso, figuriamoci domani quando, stando ai numeri, avremo ancora più rappresentanti di centro-destra. Le elezioni europee saranno un successo se, a livello nazionale, non avremo perso neanche un elettore che ci ha sostenuto meno di due anni fa, quando abbiamo ottenuto il 26%. Inoltre, sono attento anche a ciò che accade nel resto d’Europa. È necessario che il successo italiano sia accompagnato dal successo delle altre formazioni politiche a noi affini».

IL GREEEN DEAL

«Noi abbiamo una strategia alternativa con l’obiettivo di difendere la natura, che per noi patrioti è una delle priorità principali. Difendere la terra dei nostri padri e poterla trasmettere sana ai nostri figli è uno dei motivi per cui facciamo politica. Il punto cruciale è la neutralità tecnologica su cui insistiamo: l’obiettivo di protezione e tutela della natura è condiviso, ma il modo per raggiungerlo deve essere lasciato alla libertà delle nazioni. Un esempio sono i biocarburanti; perché l'Unione Europea ne vieta l’utilizzo, costringendo tutta Europa ad adottare solo il motore elettrico? Alla fine, l’obiettivo lo raggiungiamo ugualmente, ma con una strada diversa».



Argomenti

Elezioni Europee
Fratello d'Italia
Nicola Procaccini

Gli ultimi articoli di Redazione Web

  • RTL 102.5 è la radio ufficiale del Gardaland Summer Festival!

    RTL 102.5 è la radio ufficiale del Gardaland Summer Festival!

  • Calcio, tutto facile per la Turchia contro la Georgia, bene il Portogallo contro la Repubblica Ceca

    Calcio, tutto facile per la Turchia contro la Georgia, bene il Portogallo contro la Repubblica Ceca

  • Justin Timberlake arrestato, guidava ubriaco. Una notte dietro le sbarre agli Hamptons per il Principe del Pop

    Justin Timberlake arrestato, guidava ubriaco. Una notte dietro le sbarre agli Hamptons per il Principe del Pop

  • Ita-Lufthansa, dopo sette mesi di trattative arriva il primo via libera della Commissione Ue

    Ita-Lufthansa, dopo sette mesi di trattative arriva il primo via libera della Commissione Ue

  • Calcio, Romania a valanga sull'Ucraina, Slovacchia di misura contro il Belgio, buona la prima per la Francia

    Calcio, Romania a valanga sull'Ucraina, Slovacchia di misura contro il Belgio, buona la prima per la Francia

  • Euro 2024: Buona la prima per Olanda e Inghilterra, pareggio tra Slovenia e Danimarca

    Euro 2024: Buona la prima per Olanda e Inghilterra, pareggio tra Slovenia e Danimarca

  • L'estate dei tormentoni riparte da The Kolors e tanti feat. Ci provano Tony Effe-Gaia, Annalisa-Tananai, Elodie, Boomdabash

    L'estate dei tormentoni riparte da The Kolors e tanti feat. Ci provano Tony Effe-Gaia, Annalisa-Tananai, Elodie, Boomdabash

  • Trump ha festeggiato in Florida i 78 anni, tre meno di Joe Biden

    Trump ha festeggiato in Florida i 78 anni, tre meno di Joe Biden

  • Tre morti e tre feriti nell’incendio in un'autofficina a Milano, le vittime si trovavano in un appartamento al terzo piano del palazzo interessato dal rogo

    Tre morti e tre feriti nell’incendio in un'autofficina a Milano, le vittime si trovavano in un appartamento al terzo piano del palazzo interessato dal rogo

  • Dopo 6 mesi di incubo, Kate torna in pubblico, succederà domani, 15 giugno, per il compelanno di carlo III

    Dopo 6 mesi di incubo, Kate torna in pubblico, succederà domani, 15 giugno, per il compelanno di carlo III