Non sarà un bianco Natale, in arrivo un anticiclone con sole e temperature poco invernali, specie al centro sud

22 dicembre 2022, ore 15:00

Il surriscaldamento globale si fa sentire anche a Natale: saranno giorni di festa con sole e temperature primaverili, specie al sud e sulle isole. Tra oggi e domani qualche passeggera perturbazione

SARA' UN NATALE CALDO

E’ Natale, ma a molti sembrerà Pasqua. Dopo un autunno caldo – non solo sul piano sociale- anche gli imminenti giorni di festa saranno caratterizzati da temperature piuttosto elevate e in molti casi anche dal sole. Tra oggi e domani su alcune zone d’Italia transiterà una perturbazione, che porterà qualche precipitazione. Ma sarà un peggioramento meteo episodico. Entro un paio di giorni l'alta pressione dovrebbe riguadagnare lo spazio perduto, ristabilendo una maggiore stabilità atmosferica. Ci aspetta quindi un Natale insolito (anche se ultimamente ci si è un po' abituati), con il sole e con temperature massime fin verso i 15°C sulle regioni centro-meridionali: addirittura non sono da escludere punte fino a 17/18°C sulle due Isole maggiori. Qualche grado in meno al Nord, ma sempre con valori di tutto rispetto, diciamo intorno ai 10°C, salvo dove si formeranno dei banchi di nebbia, possibili soprattutto sulle basse pianure.


I CAMBIAMENTI CLIMATICI

Insomma, c’era una volta il “bianco Natal”, i cambiamenti climatici stanno facendo sentire i loro effetti anche in questo periodo. Coldiretti, che ha condotto uno studio, ha lanciato l’allarme e in un comunicato ha scritto: “Il Natale al caldo con temperature superiori anche di 10 gradi la media conferma la decisa tendenza al surriscaldamento della Penisola con effetti climatici e produttivi. Il cambiamento climatico è stato accompagnato da una evidente tendenza alla tropicalizzazione che si manifesta con una più elevata frequenza di eventi violenti, sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi ed intense ed il rapido passaggio dal sole al maltempo, con sbalzi termici significativi. L’agricoltura – conclude la Coldiretti – è l’attività economica che più di tutte le altre vive quotidianamente le conseguenze dei cambiamenti climatici con i danni provocati dalla siccità e dal maltempo che hanno già superato quest’anno i 6 miliardi di euro. E al maltempo, con sbalzi termici significativi”.


Non sarà un bianco Natale, in arrivo un anticiclone con sole e temperature poco invernali, specie al centro sud

LE PREVISIONI PER NATALE

I meteorologi di 3 B Meteo hanno pubblicato nel dettaglio le previsioni per Vigilia, Natale e Santo Stefano. Il 24 dicembre la decisa rimonta anticiclonica comincerà a lasciare il segno su molte delle nostre regioni. Sia nei valori minimi, destinati ad aumentare soprattutto al Centro-Sud, ma soprattutto nei massimi, quando di giorno si potranno già raggiungere massime di 17/19°C sulle regioni peninsulari, anche superiori a 20°C sulle isole maggiori. ll giorno di Natale le temperature diurne saliranno ancora leggermente al Centro-Sud con picchi di 17/19°C sulla fascia peninsulare e punte di 21°C in Sicilia e Sardegna. Il clima mite si avvertirà anche in quota sulle località appenniniche, con picchi anche di 14/15°C a 1500m sulle vette della dorsale centro-meridionale. Il 26 dicembre le temperature potrebbero salire ulteriormente, rendendo il clima particolarmente mite al Centro-Sud, tanto che in Sicilia non sarebbero escluse locali punte di 24°C. Si tratta comunque di una tendenza a medio-lungo termine che potrebbe subire delle modifiche nei valori dettagliati.


Tags: METEO, NATALE, PREVISIONI

Share this story: