Nuovo viaggio apostolico del Papa, il 2 e 3 aprile sarà in visita a Malta. I migranti al centro della sua visita

13 febbraio 2022, ore 08:00

Sarà incentrata sul tema dei migranti la visita di Papa Francesco dei prossimi 2 e 3 aprile a Malta

Avrà al centro ancora la questione migranti, con le rotte di attraversamento del Mediterraneo, il primo viaggio di papa programmato per questo 2022 da Papa Francesco. Il 2 e 3 aprile prossimi, il Pontefice sarà a Malta per un viaggio apostolico, viaggio che aveva dovuto rinviare più volte anche a causa della pandemia. In un primo tempo la visita era stata programmato per il 31 maggio 2020. Un viaggio legato strettamente a quello effettuato a Cipro, in Grecia e all'isola di Lesbo nel dicembre 2021 e a quelli precedenti che avevano portato Bergoglio prima a Lampedusa nel luglio 2013 e poi sull’isola di Lesbo, il 16 aprile 2016.


Il comunicato

“Accogliendo l'invito del presidente della Repubblica di Malta, delle autorità e della Chiesa cattolica del Paese, Papa Francesco compirà un viaggio apostolico sull'isola nei giorni 2 e 3 aprile 2022, visitando le città di La Valletta, Rabat, Floriana e l'isola di Gozo” - ha riferito il direttore della Sala stampa vaticana, Matteo Bruni. Al momento il programma non i dettagli della visita non sono ancora noti. In un primo tempo la visita all’isola di malta era stata fissata da papa Francesco per il 31 maggio 2020, ma quello che avrebbe dovuto fare due anni fa era solo un viaggio di un solo giorno. La visita pastorale era stata poi rinviata a causa della pandemia.


L’annuncio dell’arcivescovo di La Valletta

Ad anticipare l’arrivo di Papa Francesco sull’isola di Malta era stato giovedì l'arcivescovo di La Valletta, monsignor Charles Scicluna, segretario aggiunto della Congregazione per la Dottrina della Fede, menzionando il viaggio papale durante la cerimonia per la festa nell'isola che commemora il naufragio di San Paolo a Malta nel 60 d.C..


Gli elogi di papa Francesco a Malta

Più volte Papa Bergoglio ha pubblicamente lodato l'isola di Malta, citandola come esempio di accoglienza ai migranti nel passato. E proprio la questione migratoria sarà sicuramente al centro della visita pastorale del prossimi 2 e 3 aprile. Il Santo Padre potrebbe anche cogliere l’occasione per lanciare nuovi e forti richiami all'Europa perché condivida in modi più significativi e redistribuisca l'accoglienza. Ma al centro dei discorsi ci sarà anche la drammatica considerazione sui tanti naufragi che hanno reso il Mediterraneo “un immenso cimitero senza lapidi”.


Nuovo viaggio apostolico del Papa, il 2 e 3 aprile sarà in visita a Malta. I migranti al centro della sua visita
Tags: visita pastorale, Malta, Papa Francesco

Share this story: