Obbligo vaccinale per gli over 50, via libera in consiglio dei ministri. Non passa il Super Green pass per servizi, dalle banche ai parrucchieri basterà il tampone

05 gennaio 2022, ore 21:12 , agg. alle 22:35

E’ stata necessaria una mediazione per superare l’opposizione ferrea della Lega al pass rafforzato per i servizi. Alla fine il cdm ha approvato all’unanimità il decreto che introduce l’obbligo di vaccino per chi ha più di 50 anni

Arriva la stretta per tutti gli over 50, che prevede il super green pass -quello rilasciato a vaccinati e guariti dal Covid- sul posto di lavoro e l'obbligo per chi ha superato la soglia dei 50 anni ed è senza lavoro. Dal testo, approvato all’unanimità, è venuta meno la misura che prevedeva di esibire il passaporto vaccinale rafforzato per accedere a servizi e negozi, dopo l'alzata di scudi della Lega. Ora per andare dal parrucchiere o in banca basterà il green pass base, dunque anche il solo tampone. E’ il compromesso raggiunto dopo l’opposizione ferrea del partito di Salvini che aveva minacciato altrimenti di votare contro. Il super pass dovrebbe entrare in vigore dal 15 febbraio, fino al 15 giugno. Per i lavoratori senza certificato rafforzato lo stop all’attività è considerata assenza ingiustificata e non percepiranno alcuna retribuzione. Novità anche per la scuola, nella bozza il dettaglio su quarantena e didattica a distanza e lo stanziamento di oltre 92 milioni di euro per i test rapiti gratuiti agli studenti.

SALTA NORMA SU SUPER GREEN PASS PER SERVIZI

A quanto si apprende il cdm ha stralciato la norma per il super green pass per consentire l'accesso ai servizi alla persona, agli uffici pubblici, le banche e i negozi, come previsto dalla bozza sul tavolo del governo. Il partito di Matteo Salvini sul punto aveva fatto sapere che se la misura non fosse stata attenuata, il partito avrebbe potuto valutare un voto negativo in consiglio dei ministri. Per accedere ai servizi basterà il green pass normale, dunque anche il solo tampone negativo.

Obbligo vaccinale per gli over 50, via libera in consiglio dei ministri. Non passa il Super Green pass per servizi, dalle banche ai parrucchieri basterà il tampone

TEST GRATIS STUDENTI IN AUTOSORVEGLIANZA,92 MLN EURO

Il Commissario per l'Emergenza ha autorizzato lo stanziamento 92 milioni e 505mila euro fino al 28 febbraio 2022 riguardo all'esecuzione dei test rapidi gratis, per l'attività di tracciamento dei contagi Covid sulla popolazione scolastica delle scuole secondarie di primo e secondo grado, soggette alla autosorveglianza.

Tags: Consiglio dei ministri, Obbligo vaccinale, Super Green pass

Share this story: