Oggi è il “Tax day”. Batosta da 50 miliardi per imprese e Partite Iva

Oggi è il “Tax day”. Batosta da 50 miliardi per imprese e Partite Iva

Oggi è il “Tax day”. Batosta da 50 miliardi per imprese e Partite Iva Photo Credit: Fotogramma.it


Un conto di tutto rispetto quello che imprese e autonomi si vedono recapitare oggi. Commercialisti e Confesercenti invocano appuntamenti con il Fisco più dilazionati

Un vero e proprio salasso da 50 miliardi di euro: è il conto presentato oggi a imprese e partite Iva, tra Irpef, Ires e imposte sostitutive. E' il "Tax day", ricorda Confesercenti chiedendo di rivedere il sistema di liquidazione delle imposte e del versamento degli acconti, per dare respiro ai contribuenti. Basta Tax day - conclude Confesercenti - ma appuntamenti con il Fisco più dilazionati per evitare carichi eccessivi per imprenditori e imprese. Scendono in campo anche i commercialisti e puntano il dito sulla nuova rottamazione: per pagare la nuova rata (la seconda) c'è infatti tempo fino a oggi. Ma grazie alla "tolleranza" l'ultimo pagamento utile potrà essere fatto entro il 5 dicembre ed essere considerato valido. L'associazione nazionale commercialisti, comprende che il pagamento delle rottamazioni andrebbe a beneficio delle risorse disponibili per la legge di bilancio, ma torna alla carica chiedendo una proroga per le rate della pace fiscale.

GIOVEDÌ NERO PER IMPRESE E AUTONOMI

Oltre 50 miliardi di tasse, tra Irpef, Ires, Irap e imposte sostitutive. Circa il 60% del gettito complessivo dell'anno. Le partite Iva - stima l'Ufficio tributario Confesercenti - andranno a versare, come secondo acconto annuale Irpef, circa 12,5 miliardi di euro. Un computo che non include le addizionali già versate a saldo lo scorso giugno. Per l'Ires, imposta sui redditi per le società, si verseranno circa 28,32 miliardi. L'Irap, imposta regionale sulle attività produttive, invece, graverà su autonomi e imprese per 10,58 miliardi. Nello stesso giorno anche il versamento di diverse imposte sostitutive che vedrà coinvolti, tra le diverse tipologie di contribuenti interessati, anche gli autonomi e le imprese in regime forfetario: per loro previsto un versamento di circa 1 miliardo.

LE SCADENZE DI DICEMBRE

Il primo appuntamento da non dimenticare nell’ultimo mese dell’anno è quello del 7 dicembre, che rappresenta la data ultima per poter versare, anche con i 5 giorni di tolleranza, la seconda rata della rottamazione quater. Se non si effettua il versamento delle somme dovute entro il 7 dicembre si decade dalla sanatoria. Slitta al 18 dicembre (il 16 è sabato) il pagamento dell'Imu  dai proprietari di immobili (con l’esclusione dell’abitazione principale non di lusso), terreni agricoli e aree fabbricabili. Quanto alla Tari, anche se i Comuni prevedono la rateizzazione, la tassa sui rifiuti va versata entro la fine dell'anno, nella maggior parte dei casi l'ultima rata è fissata al 16 dicembre.


Argomenti

Commercialisti
Confesercenti
Fisco
Giovedì nero
Imposte
Imprese
Irap
Ires
Irpef
Pace fiscale
Partita Iva
Rottamazione
Salasso
Tasse
Tax Day
Taxday

Gli ultimi articoli di Raffaella Coppola

  • Chiara Ferragni in tv. Il Codacons suggerisce a Fabio Fazio le domande imprescindibili da farle

    Chiara Ferragni in tv. Il Codacons suggerisce a Fabio Fazio le domande imprescindibili da farle

  • Oggi è il World Bartender Day. Cin cin ai professionisti del Bar

    Oggi è il World Bartender Day. Cin cin ai professionisti del Bar

  • Da ieri on air “Il più grande spettacolo del mondo”. Sotto il tendone della Casa dello sport di Sky da Sinner ad Hamilton

    Da ieri on air “Il più grande spettacolo del mondo”. Sotto il tendone della Casa dello sport di Sky da Sinner ad Hamilton

  • Allarme Consob, investitori/risparmiatori raggirati come Pinocchio dal Gatto e dalla Volpe

    Allarme Consob, investitori/risparmiatori raggirati come Pinocchio dal Gatto e dalla Volpe

  • Alexey Navalny, è mistero sul corpo. Non è all'obitorio di Salekhard. La sua portavoce, Navalny è stato assassinato

    Alexey Navalny, è mistero sul corpo. Non è all'obitorio di Salekhard. La sua portavoce, Navalny è stato assassinato

  • A Napoli ex guardia giurata uccide la moglie e poi si toglie la vita

    A Napoli ex guardia giurata uccide la moglie e poi si toglie la vita

  • Festival di Sanremo 2024. L’alfabeto della prima serata

    Festival di Sanremo 2024. L’alfabeto della prima serata

  • Il principe William riprende gli impegni ufficiali dopo l’intervento di Kate

    Il principe William riprende gli impegni ufficiali dopo l’intervento di Kate

  • Festival di Sanremo 2024. La prima giornata della settimana ufficialmente al via con la conferenza stampa

    Festival di Sanremo 2024. La prima giornata della settimana ufficialmente al via con la conferenza stampa

  • Paura per Sofia Goggia. La caduta in allenamento, si teme la frattura di tibia e perone

    Paura per Sofia Goggia. La caduta in allenamento, si teme la frattura di tibia e perone