Oggi è la Giornata mondiale contro la pena di morte

 10 ottobre 2019

Per l'occasione, la Comunità di Sant'Egidio incrementerà le visite nei bracci della morte degli Stati Uniti e in alcuni Paesi africani

Si celebra oggi la Giornata mondiale contro la pena capitale e la Comunità di Sant'Egidio, "da anni vicina ai condannati a morte nei diversi continenti", parteciperà incrementando, fino alla fine di ottobre, le visite nei bracci della morte negli Stati Uniti e in diversi Paesi africani. "Di fronte a chi vuole mantenere o addirittura, in alcuni casi, reintrodurre la pena di morte - sottolinea la S.Egidio - occorre tener vivo, a ogni livello delle società, delle istituzioni e dei governi, questo grande impegno di civiltà e umanità che ha permesso negli ultimi anni di compiere importanti passi avanti verso la totale abolizione della pena capitale". La Comunità di Sant'Egidio rileva che "segnali incoraggianti vengono dalla California, che ha sospeso ogni esecuzione e smantellato il locale braccio della morte. Mentre anche la Chiesa americana si è mobilitata per la campagna abolizionista, una delegazione di Sant'Egidio è in questi giorni a Washington per disegnare, insieme ad altre organizzazioni, possibili percorsi per arrivare all'abolizione della pena di morte negli Stati della federazione in cui è ancora in vigore. 
Oggi è la Giornata mondiale contro la pena di morte

Share this story: