Oggi il via alla serie A, tocca al Napoli campione d'Italia rompere il ghiaccio, stasera in campo anche l'Inter

Oggi il via alla serie A, tocca al Napoli campione d'Italia rompere il ghiaccio, stasera in campo anche l'Inter

Oggi il via alla serie A, tocca al Napoli campione d'Italia rompere il ghiaccio, stasera in campo anche l'Inter Photo Credit: agenziafotogramma.it


Oggi in programma quattro anticipi della prima giornata di serie A: alle 18.30 Frosinone-Napoli ed Empoli-Verona; alle 20.45 Inter-Monza e Genoa-Fiorentina

NAPOLI, PARTE UNA NUOVA AVVENTURA

Dopo una lunga attesa, fatta di chiacchiere e trattative di mercato, la parola finalmente sta per passare al campo. Inizia un nuovo campionato di serie A. A rompere il ghiaccio sarà proprio il Napoli campione d’Italia: alle 18.30 i partenopei saranno impegnati sul campo della neo promossa Frosinone. Non ci sarà Kvaratskelhia, il georgiano è acciaccato e per precauzione verrà tenuto fermo. A guidare la squadra dalla panchina non più Luciano Spalletti ( a un passo dalla Nazionale ) ma Rudi Garcia. C’è curiosità su come il Napoli affronterà questo campionato: dopo il meritato trionfo e i lunghi festeggiamenti, ci sarà ancora la voglia di vincere o subentrerà la sindrome da “pancia piena”? Quanto inciderà il cambio di allenatore? Tecnicamente la squadra resta la più forte.

GARCIA: HO CALCIATORI DI QUALITA'

Alla vigilia di Frosinone-Napoli queste le dichiarazioni di Rudi Garcia in conferenza stampa: "Siamo tra i favoriti, non siamo i favoriti. E comunque non vincono sempre i favoriti, come ha dimostrato il Napoli lo scorso anno. Le squadre si sono un po' tutte rinforzate, partiamo tutti sulla stessa linea. A parte Kim, sostituito con Natan, la rosa dello scorso anno è ancora qua. E' importante sapere di poter puntare ancora su di loro e, come con Cajuste, avere novità e freschezza. Tutti – aggiunge l’ex tecnico della Roma - mi devono dimostrare che meritano di giocare dall'inizio. Ho trovato calciatori e uomini di qualità. Ho capito perchè hanno vinto, sono uomini perbene e pensano collettivamente. E' un gruppo facile da gestire e che ama lavorare"

STASERA DEBUTTA ANCHE L'INTER

Oltre a Frosinone-Napoli, alle 18.30 si giocherà anche Empoli-Verona. Poi alle 20.45 Genoa-Fiorentina e soprattutto luci a san Siro per Inter-Monza. Nello scorso campionato, i brianzoli hanno sottratto all’Inter cinque punti su sei, quindi antenne dritte per i milanesi. Il mercato della società nerazzurra era partito molto bene, con Frattesi. Poi però ci sono stati alcuni incidenti di percorso che hanno annacquato l’entusiasmo dei tifosi. In attacco sono usciti Dzeko e Lukaku e sono entrati Thuram e Arnautovic: a occhio sembra un passo indietro. Ora vedremo cosa dirà il campo. Domani debutterà la Juventus a Udine, per i bianconeri si è complicato l’affare Berardi, che il Sassuolo non vuole più cedere. Il Milan dovrà aspettare lunedì sera, quando la rivoluzionata squadra di Pioli sarà di scena a Bologna.


LE PAROLE DI SIMONE INZAGHI

Simone Inzaghi, alla vigilia di Inter-Monza, ha parlato così: “Il nostro grande sogno è quello di conquistare la seconda stella perché i nostri tifosi se lo meritano. Vogliamo vincere trofei e fare più partite possibili. Sarà emozionante tornare in campo, sarà la prima volta che rivedremo i nostri tifosi dopo Istanbul. Non vediamo l'ora di cominciare e di farlo nel modo giusto. Lukaku? Lo ringrazio per quello che ci ha dato, l'ho voluto io con tutte le forze l'anno scorso e lo avrei rivoluto quest'anno ma ha fatto una scelta diversa. Dispiace per come è finita perchè era sto riaccolto dalla famiglia Inter nel migliore dei modi. È un mercato complicato per quasi tutti. Per noi è in atto un grande cambiamento, abbiamo cambiato tanti giocatori, qualcuno era tra i migliori nel suo ruolo in Italia ma sono arrivati giocatori di prospettiva, giovani ed esperti che li aiuteranno. Sappiamo che ci manca un difensore e la società sta lavorando per questo".



Argomenti

calcio
campionato
Inter
Napoli
Seria A

Gli ultimi articoli di Paolo Pacchioni

  • Champions, l'Inter batte 1-0 l'Atletico Madrid, a san Siro decide un gol di Arnautovic. Domani Napoli-Barcellona

    Champions, l'Inter batte 1-0 l'Atletico Madrid, a san Siro decide un gol di Arnautovic. Domani Napoli-Barcellona

  • L'Inter allunga in testa, viaggio nella crisi di Juventus Milan e Napoli

    L'Inter allunga in testa, viaggio nella crisi di Juventus Milan e Napoli

  • Serie A, clamorosa sconfitta del Milan a Monza, i rossoneri falliscono il sorpasso sulla Juventus

    Serie A, clamorosa sconfitta del Milan a Monza, i rossoneri falliscono il sorpasso sulla Juventus

  • Gli USA accusano la Russia di preparare una nuova arma nucleare, Mosca smetisce e attacca la Casa Bianca

    Gli USA accusano la Russia di preparare una nuova arma nucleare, Mosca smetisce e attacca la Casa Bianca

  • Vent'anni senza Marco Pantani. Riaccese la passione per il ciclismo, il suo mito vive ancora

    Vent'anni senza Marco Pantani. Riaccese la passione per il ciclismo, il suo mito vive ancora

  • Il ministro Guido Crosetto ricoverato in ospedale per forti dolori al petto, sospetta pericardirte

    Il ministro Guido Crosetto ricoverato in ospedale per forti dolori al petto, sospetta pericardirte

  • I deliri religiosi alla base della strage familiare di Palermo: una coppia di fanatici avrebbe istigato Barreca al triplice delitto

    I deliri religiosi alla base della strage familiare di Palermo: una coppia di fanatici avrebbe istigato Barreca al triplice delitto

  • Serie A, il Milan soffre ma batte il Napoli 1-0, decide Theo Hernandez, rossoneri a un solo punto dalla Juventus

    Serie A, il Milan soffre ma batte il Napoli 1-0, decide Theo Hernandez, rossoneri a un solo punto dalla Juventus

  • Esplosione per fuga di gas in una palazzina di Torre del Greco, morti due anziani coniugi

    Esplosione per fuga di gas in una palazzina di Torre del Greco, morti due anziani coniugi

  • Presentata la mezza maratona Roma-Ostia, appuntamento il 3 marzo, RTL 102.5 sarà radio partner

    Presentata la mezza maratona Roma-Ostia, appuntamento il 3 marzo, RTL 102.5 sarà radio partner